Diego Maradona JR: “Messi un fuoriclasse, mio padre un supereore”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

A poche ore di distanza dalla vittoria della terza Coppa del Mondo da parte dell’Argentina, il figlio di Diego Armando Maradona, Diego Maradona JR, ha parlato delle emozioni vissute grazie a Lionel Messi.

Qui le parole di Diego Maradona JR ai microfoni di Radio Kiss Kiss
“Quella tra l’Argentina e la Francia è stata una partita bellissima anche se io ho sofferto tanto perché facevo il tifo per l’Albiceleste. Si sono affrontate due squadre fortissime, hanno dato spettacolo. Napoli sembrava Buenos Aires: io ero ai festeggiamenti nel capoluogo campano, in tanti si sforzavano anche di parlare spagnolo. Che effetto mi ha fatto vedere Lionel Messi con la toga consegnatagli dall’emiro? Io mi vorrei allontanare da questa polemica e non ne voglio parlare. Basta paragonarlo a mio padre. Lionel Messi è un enorme fuoriclasse, uno che ha vinto il Mondiale e ha meritato di alzare la coppa. Battiamogli le mani. Mio padre era il calcio. Sapete cosa diceva papà di Messi? Mio padre lo amava perché diceva che era un fuoriclasse. Ripeto: basta polemiche, godiamoci questo grande campione”.

LEGGI QUI ANCHE   -PIOLI A SKY SPORT: “CON DE KETELAERE STA A ME CAPIRE COSA FARE, DI CERTO IL RAGAZZO NON E’ IMMUNE DA PRESSIONI…-

LEGGI QUI ANCHE   -MILAN, CALENDARIO FOLLE TRA GENNAIO E FEBBRAIO: 13 PARTITE IN 53 GIORNI… NON CHIAMATELO TOUR DE FORCE!-

Qui invece un estratto della sua intervista di oggi al Corriere della Sera
“Al fischio finale sono scoppiato a piangere, non riuscivo a contenermi. Non era commozione e basta. Era dolore, tristezza. È stato come se una ferita d’improvviso si riaprisse. Da quando papà non c’è più tutte le cose che rimandano a lui mi provocano dolore. La finale era la sua partita. Messi è il mio capitano, l’unico calciatore al mondo che aveva il diritto di alzare quella Coppa. Che per il popolo argentino rappresenta una riconquista dopo 36 anni. Mio padre è altro. Messi è un calciatore meraviglioso, mio padre è un supereroe. Il più forte al mondo”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Diego Maradona JR

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate