Milan-Hellas Verona, probabili formazioni, diretta tv, precedenti e curiosità

0 cuori rossoneri

MILAN-HELLAS VERONA – Riparte il campionato ma per i rossoneri la sosta ha fatto tutt’altro che bene. Stefano Pioli, infatti, è alle prese con una rosa decisamente decimata. 15 giorni di pausa per le Nazionali per ritrovarsi con l’infermeria piena tra infortuni e Covid-19. Gli ultimi giorni si sposano alla perfezione con il periodo che porta ad Halloween con ‘notizie horror’ che sono piovute da tutti i fronti. Prima Mike Maignan operato al polso, poi Theo Hernandez positivo al Covid per finire a Brahim Diaz, fermato dallo stesso motivo. Elementi importanti che potrebbero ridimensionare quanto di buono fatto fino ad ora.

L’allenatore rossonero, però, non cerca alibi e in vista della partita contro l’Hellas Verona ha tutte le intenzioni di dare un’ulteriore prova di forza portando a casa 3 punti d’oro. Proprio Pioli nel corso della conferenza stampa che anticipa la partita ha detto: “Dobbiamo ragionare partita per partita, pensando di poterle vincere tutte. Domani dovremo giocare la partita come se fosse l’ultima della stagione. Vogliamo stringere i denti e superare i problemi, la sfortuna esiste per chi si sente sfortunato e invece il nostro gruppo è forte e unito, vogliamo sfruttare questo momento delicato come un’ulteriore occasione positiva per dimostrare chi siamo“.

Passiamo, però, al campo. La formazione titolare che scenderà in campo contro la squadra allenata da Tudor è quasi obbligata. Tra i pali, nonostante l’arrivo di Antonio Mirante, ci sarà Ciprian Tatarusanu. In difesa turno di riposo per Simon Kjaer. Al suo posto il capitano Alessio Romagnoli mentre sulla sinistra giuocherà Ballo-Tourè. Vista la squalifica in Champions League, Franck Kessie sarà certo di una maglia di titolare con Ismael Bennacer e Sandro Tonali a contendersi l’altra maglia. Per quanto riguarda l’attacco, Zlatan Ibrahimovic è tra i convocati ma la linea offensiva sarà guidata da Olivier Giroud. Alexis Saelemaekers (fresco di rinnovo), Daniel Maldini e Ante Rebic dovrebbero essere i tre ad accompagnarlo con Rafael Leao pronto a subentrare in quanto a Milanello è rientrato solo ieri.

Ecco le probabili formazioni di Milan-Hellas Verona:

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Tomori, Romagnoli, Ballo-Touré; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Maldini, Rebic; Giroud.

All.: Pioli

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Günter, Casale; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone.

All.: Tudor

Arbitro:

Sarà Alessandro Prontera a dirigere Milan-Hellas Verona. Il fischietto di Bologna sarà coadiuvato da Vito Mastrodonato e Luigi Lanotte. Il quarto uomo designato sarà Daniele Paterna mentre VAR e AVAR saranno affidati a Aleandro Di Paolo e Federico Longo.

E’ la prima volta che Prontera dirige una partita del Milan. Sul fronte Hellas Verona ci sono, invece, tre precedenti con gli scaligeri usciti sconfitti in tutte e tre le occasioni.

Milan-Hellas Verona, dove vedere l’anticipo dell’8^ giornata giornata di Campionato oggi, sabato 16/10/2021

Milan-Hellas Verona di oggi, sabato 16/10/2021 sarà visibile, come da accordi, per i clienti DAZN. Basta, chiaramente, essere in possesso di un abbonamento e di una Smart Tv compatibile. Viceversa, basta scaricare l’app su Console di ultima generazione (Playstation o Xbox) o essere in possesso di un dispositivo Amazon Fire Tv.

L’anticipo serale dell’8^ giornata di serie A sarà, inoltre, visibile su Sky sui canali Sky Sport Uno al numero 201 del satellite e numero 472 e 482 del digitale terrestre o su Sky Sport Calcio al numero 202 e 249 del satellite e al numero 473 e 483 del digitale terrestre e Sky Sport al numero 251 del satellite. Fischio d’inizio fissato alle ore 20:45.

Milan-Hellas Verona, precedenti e curiosità

Precedenti:

Milan ed Hellas Verona, ad oggi, a San Siro si sono affrontate 29 volte con il bilancio nettamente a favore della squadra allenata da Stefano Pioli. I rossoneri, infatti, hanno ottenuto 16 vittorie. I restanti 13 incroci sono terminati in parità.

Curiosità:

Da quando è arrivato Igor Tudor sulla panchina dell’Hellas Verona, il trend degli scaligeri è cambiato radicalmente. Con il croato alla guida sono arrivati 2 pareggi e 2 vittorie, di cui una pesante contro la Roma di Mourinho.

Per gli amanti della cabala, questa sera al Meazza scenderanno in campo due formazioni diametralmente opposte. Da una parte c’è il Milan che in questa stagione non ha mai subito reti da fuori area di rigore. Dall’altra c’è, invece, l’Hellas Verona, la squadra che ad oggi ha realizzato più reti dalla distanza.

Per il Milan, inoltre, ci sarebbe un dato da invertire. Se i rossoneri dovessero realizzare una rete nei primi 15 minuti di gioco, sarebbero i primi di questa stagione a violare la porta scaligera nei primi minuti. L’occasione è, dunque, ghiotta così come la conquista dei tre punti che lancerebbero un segnale importante per tutte le dirette pretendenti al titolo, nonostante le assenze pesanti.

È tutto pronto per Milan-Hellas Verona.

Leggi QUI le parole di Carlo Pellegatti su infortuni e rinnovi

Guarda QUI la puntata di PelleRossonera

photocredits: AC Milan

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live