Maldini: “Quel gol al Parma è stato assurdo, nulla di costruito”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Il Milan, attraverso i suoi canali ufficiali, ha pubblicato un video della serie “On The Pitch”, Maldini è stato uno dei protagonisti.

Questa volta il Milan ha fatto uscire un episodio intitolato: “On The Pitch/Screamers”, concentrandosi sul tiro dalla distanza, sul suo utilizzo, sulla sua incidenza e ricordando qualche perla del passato.

Tante gioie sono arrivate grazie a tiri dalla distanza, il pubblico di San Siro può ritenersi fortunato per essere stato partecipe di tante bellezze, per aver testimoniato giocate assurde e di grandissima qualità.

Tra gli intervistati nel video c’è anche Paolo Maldini, lo storico capitano e leggenda del club. Con lui hanno voluto ricordare un suo tiro meraviglioso, in una partita di Serie A contro il Parma nel 1999:

“Quel gol lì è assurdo, io passo di lì per caso e Giunti mi tocca il pallone. Probabilmente non esiste una logica in tutto quello, probabilmente quel minimo di pazzia che ogni tanto c’è nelle scelte dei calciatori e che ti porta a risultati insperati. Quel gol non ha senso per come è stato costruito, non c’è niente dietro. Credo che il giocatore debba essere sempre pronto a fare qualcosa di particolare e non essere mai prevedibile”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate