Orlando: “Maldini? Il grande nome porta via spazio. Gli americani lavorano così…”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

La netta presa di posizione dell’ex calciatore Massimo Orlando dopo l’intervista a Paolo Maldini uscita questa mattina

Come un fulmine a ciel sereno, anche se a dirla tutta il cielo era già prima piuttosto nuvoloso, le parole di Paolo Maldini hanno scosso in profondità il mondo Milan. Questa mattina, sulle pagine di Repubblica è uscita una lunga e dettagliata intervista allo storico capitano rossonero. L’ex dirigente ci è andato giù piuttosto pesante, raccontanto le sue verità e la sua versione di diverse storie. La chiacchierata ha spaziato su moltissimi temi, ma si è soffermata soprattutto sui suoi anni da dirigente, sui giocatori arrivati in quel periodo al Milan e sugli ex colleghi che ora sono ai vertici della dirigenza rossonera come Furlani, Scaroni e Moncada. Non è mancata, infine, la sua opinione personale sul patron del Milan Jerry Cardinale, sul suo carattere e soprattutto sul suo modo di lavorare. In merito a questo, e anche alla partita che vedrà protagonista il Milan domani contro il Frosinone, ha parlato l’ex calciatore Massimo Orlando ai microfoni di TMW Radio.

ESCLUSIVA, PELLEGATTI: “MALDINI? ORA STA ALLA SOCIETÀ DEL MILAN SGOMBRARE OGNI DUBBIO”

“Milan-Frosinone partita a rischio, Pioli portrebbe rischiare…”

L’ex calciatore ha esordito parlando di Milan-Frosinone: “Il Milan ha vinto con la Fiorentina e gli è andata bene. In Champions ha incontrato una squadra più forte. Occhio che il Frosinone è spensierato e non ha nulla da perdere. O trovi subito il gol e la metti in discesa, o tra un po’ di paura e il pubblico che può spazientirsi è una partita a rischio. Se non dovesse portare a casa i tre punti, Pioli potrebbe rischiare”.

MALDINI: “TONALI, NON MI SONO RESO CONTO! AVREI FATTO DI TUTTO PER TENERLO…”

“Sto dalla parte di Maldini tutta la vita”

Ampio spazio nell’intervento di Orlando anche a Paolo Maldini e alle sue parole di quest’oggi: “Sto dalla parte di Maldini tutta la vita. Ha dovuto mandare giù questa delusione, il Milan è stata la sua vita. Non vedo perché dopo 6 mesi non debba raccontare cosa è successo. ha detto cose vere, ma noto che è un costante. A Firenze Antognoni non lo vogliono, a Roma Totti, alla Juve Del Piero. Maldini aveva pure portato risultati. Questa società non poteva sopportare il grande nome che gli porta via spazio. Gli americani lavorano così, è un dato di fatto”.

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate