“Baresi da paura, Maldini da Guardiola”: la top 11 di Rumenigge