Pace fatta tra Maignan e Zangrillo: “Finalmente ci siamo abbracciati” | FOTO

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Dopo l’aspro diverbio a distanza dopo l’andata tra Genoa e Milan, Zangrillo e Maignan si sono chiariti e hanno postato una foto insieme

Finisce per il meglio la vicenda tra Alberto Zangrillo, presidente del Genoa, e Mike Maignan. Tra i due era nato un acceso diverbio a distanza dopo la discussa gara di andata a Marassi tra Genoa e Milan, con la doppia espulsione dei due portieri, la rete discussa di Pulisic e l’uscita salva risultato di Olivier Giroud, portiere per una notte.

Il diverbio

Il tutto è iniziato al termine della partita tra Genoa e Milan, quando Zangrillo aveva etichettato l’intervento di Maignan su Ekuban, che ha portato poi all’espulsione del portiere francese, come “assassino”. Maignan non aveva assolutamente gradito questo epiteto e si era sfogato sui social: “Zangrillo! Le parole hanno un significato. Quello che è successo ieri è stato un atto d’azzardo, forse un atto d’azzardo deplorevole, ma in nessun caso un “assassinio”. Ti auguro il meglio per il futuro e spero che tu non debba mai sperimentare ciò di cui mi hai accusato”.

Il lieto fine

Ora, dopo diversi mesi dall’accaduto, il tutto si è concluso nel migliore dei modi. Il presidente Zangrillo, infatti, ha voluto incrontrare Maignan in occasione della sfida tra le deu squadre a San Siro. Il presidente rossoblu ha fatto una foto con il portiere per spegnere definitivamente questo diverbio: “Finalmente ci siamo abbracciati”.

Ultime news

Notizie correlate