Maignan, spogliatoio e rinnovo: il nuovo piano del Milan

I più letti

La Gazzetta dello Sport oggi parla della situazione tra Maignan e il Milan: incoronato come prossimo leader dello spogliatoio, ora si cerca un’intesa per il rinnovo

Durante la serata degli addii, Pioli e Giroud hanno “incoronato” Mike Maignan come nuovo leader dello spogliatoio del Milan. Il portiere francese, nonostante la stagione non troppo positiva, per esperienza e carisma dovrebbe raccogliere l’eredità lasciatagli dal connazionale e da Kjaer. Nel mentre proseguono i contatti per il rinnovo di contratto con cospicuo aumento di stipendio.

Rinnovo da leader

Sulle colonne de La Gazzetta dello Sport si parla di Mike Maignan e del suo nuovo ruolo da leader del gruppo Milan dopo l’investitura di Pioli e Giroud. “La consegna delle chiavi dello spogliatoio è avvenuta in un momento particolare”, già, perché la stagione del portiere francese è stata tutt’altro che semplice. A coronare il tutto anche il recente infortunio al dito, che per fortuna non mette a rischio la sua convocazione all’Europeo. Ora la palla passa al club che dovrà offrirgli un nuovo, importante contratto: “Guadagnano più di lui Theo e leao, ma anche Tomori e alcuni ultimi arrivi, da Pulisic a Loftus-Cheek”. La dirigenza è al lavoro e i contatti sono già stati avviati nella volontà di riconoscergli un ingaggio meritevole. Il più indiziato a partire, come ripetuto con frequenza negli ultimi giorni, è invece Theo Hernandez, per cui l’interesse del Bayern resta molto vivo.

 

 

 

Ultime news

Notizie correlate