Maignan polemico sui social: “Le mie uniche droghe…”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

La partita di ieri ha segnato probabilmente la definitiva uscita dalla crisi per il Milan. Nel posticipo della domenica sera, in uno scontro diretto contro l’Atalanta, i rossoneri hanno messo in campo una prestazione maiuscola. Oltre alla quarta vittoria consecutiva, il Milan ha ritrovato anche il gioco. Ma le buone notizie per Pioli non finiscono qui. Ieri sera, infatti, il Milan ha potuto riabbracciare due veri e proprio senatori di questa squadra. A circa 20 minuti dal termine, Olivier Giroud, autore di una grande partita, ha lasciato il campo per fare spazio a Zlatan Ibrahimovic, tornato in campo dopo l’infortunio e all’esordio stagionale. San Siro è letteralmente esploso al ritorno in campo dello svedese, ma quello non è stato l’unico boato della serata.  Alla lettura delle formazioni, infatti, i tifosi hanno potuto riabbracciare anche Mike Maignan, tornato dall’infortunio dopo più di 5 mesi.

LEGGI QUI ANCHE – DI STEFANO: “THEO HA CAMBIATO ATTEGGIAMENTO E IL MILAN È GUARITO” –

Il francese è tornato a difendere i pali del Milan proprio ieri sera, anche se gli 0 tiri in porta fatti dall’Atalanta non sono stati un vero e proprio banco di prova per lui. Negli ultimi mesi si erano sparse voci spiacevoli sul portierone rossonero, dato che nessuno riusciva a giustificare a pieno i reali motivi di un’aseenza così lunga. Molti, infatti, hanno iniziato a sostenere che Maignan facesse uso di sostanze stupefacenti. Questa voce deve essere senza dubbio arrivata anche all’orecchio del francese, che ha pubblicato oggi una storia sul suo profilo IG piuttosto polemica. Sopra una sua foto in cui esulta per la vittoria di ieri ha scritto: “Fede, lavoro e vittorie le mie uniche droghe“. Più che evidente il tono ironico con cui Maignan vuole spazzare via tutte le malelingue diffuse in questi mesi di assenza.

Photocredit: Instagram @magicmikemaignan

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Photocredit: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate