Maignan offre diverse soluzioni: i confronti parlano chiaro

DiGiacomo Todisco

Mar 9, 2022

Focus – Dall’arrivo di Mike Maignan il Milan ha potuto contare su più soluzioni in fase di possesso palla nella costruzione dal basso, e i numeri sono evidenti. Vediamo il confronto tra chi lo ha preceduto e con gli altri portieri in Serie A.

Se analizziamo le sue 22 presenze registrate fino a questo momento, notiamo come per 9 volte non abbia subito gol e che siano, invece, solo 19  i palloni raccolti in fondo alla rete. Ma il confronto interessante da fare con il titolare dello scorso anno Donnarumma e i portieri delle “sette sorelle” riguarda la fase di possesso.

Leggi QUI le parole di Pellegatti nella puntata di Filo Rossonero

Infatti, grazie ai dati di Kickest vediamo che l’ex portiere rossonero in tutta la stagione (37 gare) non ha mai creato chance, passaggi chiave e per questo nemmeno assist. Maignan, invece, ha già fornito l’assistenza che ricordiamo con il lancio per Leao in Milan-Sampdoria, che si somma ad un’altra chance creata e un ulteriore passaggio chiave. Nessuno dei portieri di Inter, Napoli, Atalanta, Juventus, Roma e Lazio ha fatto come lui in Serie A. Ci si avvicina solo Szczesny, che ha dato due passaggi chiave senza trovare, comunque, l’assist vincente.

E’ naturale che il ruolo del portiere non richiede necessariamente questo tipo di abilità, ma la soluzione del lancio, del passaggio filtrante o dell’assist profondo precisi da parte dell’estremo difensore rappresenta un plus. E il francese numero 16 in questo campionato ne è leader del ruolo.

photocredits: acmilan.com

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan