Milan, Maignan: “A Ibrahimovic piace chi gli tiene testa, ai tempi del PSG….”

I più letti

Il portiere del Milan Mike Maignan racconta in un’intervista un simpatico aneddoto con Zlatan Ibrahimovic quando giocavano insieme al PSG

Mike Maignan e Zlatan Ibtahimovic sono indubbiamente due personalità molto forti che hanno condiviso lo spogliatoio al Milan e al Psg. Il portiere francese ha rilasciato una lunga intervista al canale youtube Carrè in cui ha raccontato diversi aneddoti della sua carriera, tra cui uno in particolare proprio con l’ex attaccante svedese.

Le parole del portiere

Maignan ha parlato di un episodio successo in campo con Ibrahimovic durante un allenamento ai tempi del PSG: “Zlatan ha tirato forte e poi mi ha chiamato ‘portiere di me**a’. Non mi piaceva. Ho interrotto l’allenamento e gli ho risposto che era un ‘maledetto attaccante’. A Ibra piacciono le persone che gli tengono testa. Rispondere in quel modo gli ha mostrato chi ero, la mia personalità. Da lì abbiamo potuto lavorare bene”. Il portiere del Milan ha rilasciato un commento anche su Olivier Giroud quando ha preso il suo posto in porta a Genova: “La cosa più sorprendente secondo me non è stata la prima uscita, ma il modo in cui si è gettato sul pallone a due mani dopo la respinta. È stato un gesto da vero portiere. Ciò che più ammiro di lui è la sua capacità di calciare al volo e in acrobazia. Ha un equilibro e una coordinazione incredibile”.

Ultime news

Notizie correlate