Milan, Maguire ai margini: occasione di mercato?

I più letti

Andrea Roderi
Studente universitario, appassionato di radio, podcast e Milan. Aspirante giornalista professionista.

Il calciomercato del Milan continua a muoversi. Il nuovo nome per la difesa è quello di Maguire, in rotta con lo United.

Il calciomercato, come è noto, non dorme mai. Il Milan è sempre pronto e attento alle possibili occasioni, soprattutto quando queste arrivano dalla Premier League. L’indiscrezione di Calciomercato.com, però, ha abbastanza dell’incredibile: il Milan starebbe sondando Harry Maguire. Il chiacchieratissimo centrale del Manchester United e della Nazionale inglese rischia di rimanere bloccato tra i Red Devils e potrebbe decidere di percorrere la strada di Chris Smalling.

AHI, CHUKWUEZE! SI FERMA L’ESTERNO DEL MILAN: RIENTRO ANTICIPATO

Maguire al Milan?

Il nome di Maguire accostato al Milan coglie un po’ tutti impreparati. Per primi, i tifosi: è difficile trovare un difensore più criticato negli ultimi anni del centrale inglese. Accusato di lentezza, di poca lucidità, di essere l’autore di danni quasi comici, Maguire non ha certamente vissuto un periodo felice a Manchester. I presupposti, però, c’erano tutti: Harry si trasferisce allo United all’inizio della stagione 2019-2020 per un totale di 87 milioni di euro, dopo un paio di ottime stagioni disputate al Leicester City. Con i Red Devils disputa 173 partite, realizzando anche 7 reti e vestendo la fascia da capitano a partire dalla stagione 2020-2021. Le critiche – come spesso accade, non sempre totalmente meritate – derivano anche dal pessimo rendimento della squadra inglese negli ultimi anni, accusata di spendere molto ma ottenere poco. La situazione contrattuale di Maguire non lo rende certamente un obiettivo semplice per il Milan: contratto in essere fino al 2025 (con opzione di rinnovo di un anno), stipendio da oltre sei milioni di euro a stagione. Contando la cifra spesa dallo United appena quattro anni fa, inoltre, non dovrebbe essere facile strapparlo a un prezzo di favore. La situazione complessa nello spogliatoio e in società, però, potrebbero giocare a favore del Milan.

MONCADA NO-STOP: MILAN, IL FUTURO E’ “EQUI” FERNANDEZ?

Al posto di chi?

Se siete arrivati fino a qui nella lettura dell’articolo, significa che la possibilità di un approdo di Maguire al Milan non vi disgusta più di tanto. Al di là dell’opportunità di un trasferimento simile, la prima domanda – oltre a “perchè” – potrebbe essere “al posto di chi?“. Già, perché il Milan conta su cinque difensori centrali piuttosto affiatati: dagli ormai titolari inamovibili Tomori e Thiaw, alla certezza Kalulu fino all’ancora oggetto sconosciuto Pellegrino. All’appello manca Kjaer, che potrebbe essere il primo indiziato a un’eventuale sostituzione. L’età avanzata del danese e le prestazioni in calo (a detta di molti) potrebbero convincere il Milan a operare un cambio nella retroguardia. Considerando l’età media piuttosto giovane del reparto, l’ipotesi di aggiungere un elemento di esperienza in rosa potrebbe solleticare la fantasia di Furlani e Moncada. Ecco che Maguire, con i suoi trent’anni e la sua esperienza in Nazionale e Club, potrebbe far comodo in tal senso. I giocatori che si trasferiscono dalla Premier sono poi i principali indiziati a vivere una stagione “col botto” nel nostro campionato. Infine, la struttura possente di Maguire potrebbe aggiungere centimetri a un reparto ancora piuttosto inferiore ai rivali da quel punto di vista. Insomma, qualche ragione per vedere Maguire al Milan c’è, ma siamo sicuri che i dirigenti rossoneri, nel caso, guarderebbero altrove.

MAGLIA DI MALDINI, STORIA E RECORD: LA DANIMARCA CELEBRA KJAER

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

maguire milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate