ESCLUSIVA – Pauluzzi de L’Equipé: “Donnarumma ha preso 2 in pagella. Maignan è il futuro, ma LLoris rimarrà il titolare. Kalulu può avere chance in nazionale”

Nel corso del Lunch Press, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Radio Rossonera, il giornalista de l’Equipe Valentin Pauluzzi. Tanti i temi toccati tra Donnarumma e i francesi del Milan.

Su Real Madrid – Paris Saint Germain: “L’errore di Donnarumma lo abbiamo messo in prima pagina. Come voto nelle nostre pagelle ha preso 2, e non ho visto molti 2 dati da L’Equipe. Secondo me è un po’ un capro espiatorio. Alla fine dopo l’errore siamo sempre 1-1 e passa sempre il PSG. Non so quanto sia stato effettivamente decisivo. Sugli altri due gol non ha responsabilità. Anche gli altri giornali di Parigi sono tutti molto critici su Donnarumma e danno invece buone valutazioni sull’arbitro, quindi ritengono che non ci sia quel presunto fallo. Tra l’altro io sto proprio girando un servizio sulle radici del fenomeno Donnarumma, quindi non sono molto fortunato dato che uscirà tra poco.”

Su Mike Maignan come portiere del Milan e futuro della nazionale fancese: “Lloris è un totem della nazionale francese, capitano. È molto apprezzato perchè è una persona molto disceta, umile, che non fa mai polemiche. È difficile nella mente degli adetti ai lavori in Francia di ipotizzare un cambio di gerarchie in porta. Poi certo non si può rimanere indifferenti con quello che sta facendo, ma credo che almeno fino al prossimo Mondiale Lloris rimarrà il titolare”.

Su Olivier Giroud: “Lui non ha dei numeri straordinari, però fa gol pesanti e con un tasso di difficoltà altissime, come il secondo del derby o quello di Napoli. A livello di nazionale lui ormai è fuori dal progetto, perchè comunque la Francia ha dei giocatori in attacco più forti e più giovani. Sta facendo un po’ come Ribery quando è arrivato in Italia, sta nascendo una storia d’amore che non ci saremmo tanto aspettati. Tant’è che L’Equipé mi ha proprio chiesto di raccontare questa sua storia d’amore con l’Italia, dato che ha anche le nonne in Italia. Per quanto riguarda la nazionale eprò penso proprio che il suo lo abbia fatto. Adesso si gode gli ultimi anni ad alto livello, con un club prestigioso e con la possibilità di vincere ancora trofei.

Su Pierre Kalulu: “Su Kalulu si parla meno degl altri due, anche se io cerco d farlo sempre notare. Lui viene sempre messo titolare all’ultimo in partite importanti e in un ruolo non del tutto suo, eppure fa sempre ottime figure. In ottica nazionale, invece, in quel ruolo c’è anche più spazio per lui magari in futuro. Potrebbe essere uno di quei giocatori che Deshamps potrebbe decidere di provare”.

Radio Rossonera
Radio Rossonera

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan