Jovic nel Milan quasi come Haaland e Mbappé: ora il rinnovo