Milan, Cilli (Sky): “Zirkzee piano A, Lukaku non accende fantasie” (ESCLUSIVA)

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Luca Cilli sui cambiamenti nel Milan tra panchina e calciomercato e sull’obiettivo Zirkzee e l’alternativa Lukaku

Luca Cilli è intervenuto in esclusiva durante il programma Lunch Press per parlare tra i tanti temi dell’immobilismo nel calciomercato che sta caratterizzando il Milan e non solo in questa fase che precede l’inizio ufficiale della sessione estiva. Il giornalista si è esposto sulla strategia di investimenti del Milan e nel merito sui singoli obiettivi come Zirkzee o l’opzione Romelu Lukaku, che è tornata fare capolino. Qui le parole di Cilli a Radio Rossonera.

Valutazioni a 360° del Milan nel calciomercato

Luca Cilli nell’intervento in esclusiva a Radio Rossonera ha parlato delle necessità del Milan nella sessione di calciomercato estiva 2024: “Il Milan sta facendo della valutazioni a 360 gradi perché l’intenzione del club è quella di andare a ricostruire diverse zone del campo quindi sarà un mercato che potrebbe portare diversi calciatori. È vero che Ibrahimovic ha detto che la base è buona ma servono quei calciatori che rendano il Milan estremamente competitivo”.

Stagione di tanti cambiamenti

Il Milan si appresta a vivere una stagione di cambiamenti importanti a partire dall’allenatore con l’arrivo di Paulo Fonseca. Non possono però mutare gli obiettivi, afferma Cilli a Lunch Press: “Cambia l’allenatore, ma non devono cambiare la storia e le ambizioni del club che devono essere quelle di lottare per lo Scudetto, non finire tanto dietro all’Inter e fare una buona Champions League. Per farlo hai bisogno di alzare il livello qualitativo”.

Cilli su Zirkzee e Lukaku per il Milan

Luca Cilli ha provato a spiegare perché al momento è immobile il Milan sul mercato pur avendo fissato gli obiettivi principali: “Non è semplice andarli a prendere quando non hai un budget estremamente ampio, ed è una storia che si ripete. Il club ha deciso sì di investire ma con determinate risorse che ritiene opportune, di conseguenza il mercato è fermo perché il Milan sta valutando calciatori diversi a 360°. Credo la questione attaccante sia significativa del momento: Il Milan era partito con un’idea, un piano A, ovvero Zirkzee che non è raggiungibile in questo momento per diversi motivi e si cercano soluzioni alternative. Tra queste l’ultima è Romelu Lukaku che non accende fantasie però può essere una situazione che si svilupperà nei prossimi giorni.”

Ultime news

Notizie correlate