Quasi Milan, Lopetegui al West Ham: “Quel giorno è stato fantastico”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Julen Lopetegui dopo il caos con il Milan si accasa ufficialmente al West Ham: nella sua prima intervista anche un riferimento ai rossoneri

Qualche settimana di lavoro sull’accordo, poi una petizione e più proteste fino al naufragio definitivo: Lopetegui è stato vicino a sedere sulla panchina del Milan. Oggi, però, è stato ufficialmente presentato al West Ham (anche in questo caso) dopo un lungo corteggiamento. Nella sua primissima intervista ai canali ufficiali del club londinese, non è mancato un riferimento all’interesse del Diavolo.

Un giorno da ricordare…

Il giornalista non fa in tempo a concludere la domanda: “I traguardi che hai raggiunto in carriera dimostrano il perché le grandi squadre ti hanno cercato. Quindi cosa significa…”. Lopetegui interrompe: “Sono dove voglio essere. Sono qui perché voglio essere qui”.

E continua: “Per noi è stato un giorno fantastico quando abbiamo chiuso l’accordo: la nostra volontà era al 100% quella di venire qui. Abbiamo avuto altre opportunità, però ripeto che sono felice che il West Ham mi abbia scelto perché l’ho scelto anche io. Siamo tutti felici di questo”.

Ultime news

Notizie correlate