Milan, Damiani: “Lopetegui inadatto” Tranchant anche su Leao e David

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Oscar Damiani a tutto Milan tra calciomercato ed Europa League: toccati i temi Julen Lopetegui, Rafa Leao e Jonathan David

Tanti i pareri particolarmente divisivi e allo stesso tempo parecchio decisi quelli espressi dall’agente esperto soprattutto di Ligue 1 Oscar Damiani: tutti a tema Milan. Intervenuto ospite a TMW Radio, durante il programma “Maracanà” ha risposto alle domande su Lopetegui, Leao, David e il ritorno contro la Roma.

Nessuna via di mezzo

TRA LUKAKU E LEAO – “Sono importanti e possono entrambi fare la differenza. Leao non sta attraversando un grande momento, non credo possa essere determinante. È difficile fare pronostici. Poi non fa la differenza un uomo, ma la squadra”.

VERSO ROMA-MILAN – “Loftus-Cheek è un po’ discontinuo. ma ha una forza fisica che può fare la differenza. Pulisic è più leggero, però fa gol. Dire come andrà non me la sento. Nonostante la Roma sia avvantaggiata, per me rimane una partita aperta”.

PIOLI, LOPETEGUI E DAVID – “Su Pioli ho qualche dubbio, perché è da parecchi anni al Milan e si potrebbe cambiare. Anche se non c’è molto sul mercato. Lopetegui non credo sia la persona giusta. David? Buon attaccante, ma non un campione”.

Ultime news

Notizie correlate