Milan, alternativa Lopetegui, Di Marzio: “Due profili bocciati e una valutazione”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Il prescelto come prossimo allenatore del Milan sembra Lopetegui: Di Marzio vaglia le possibili alternative

Il ciclo di Stefano Pioli al Milan è ormai al capolinea: Julen Lopetegui dovrebbe essere il suo sostituto. Il nome non scalda troppo i tifosi e così Gianluca Di Marzio a Sky Sport parla delle possibili alternative: Conte e De Zerbi non sono stati contattati. Resta in piedi un piano B a Lopetegui, valutazioni in corso in casa Milan.

Il futuro della panchina del Milan

Il profilo del prossimo allenatore del Milan: “Hanno valutato sia il giovane che l’allenatore esperto. Vogliono un allenatore che a livello internazionale abbia il suo peso”. 

Nelle ultime ore il nome caldo per la panchina del Milan è quello di Julen Lopetegui, sembra il candidato ad aver riscosso più successo. Tant’è che quest’oggi la Gazzetta dello Sport ha già avanzato dettagli sul suo possibile contratto. A Gianluca Di Marzio chiedono invece di fare un altro nome:

Hanno valutato Fonseca, è nella lista anche lui. Se tu mi chiedi di Conte, ti dico che Conte non ha avuto nessun contatto. Anche De Zerbi non ha avuto nessun contatto. Poi se da oggi in poi cambieranno i presupposti e la società farà ulteriori valutazioni e penserà che De Zerbi è sicuramente più affascinante rispetto a Lopetegui magari lo chiameranno domani mattina. Per adesso non l’hanno chiamato e Conte nemmeno”.

Ultime news

Notizie correlate