“Milan, che affare! Due leader: il dominante e il genio”: il racconto su Tomori e Loftus-Cheek

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Il racconto dell’amico di Tomori e Loftus-Cheek: “Milan, che affare! Due leader: il dominante e il genio”

Milan, ecco Ruben Loftus-Cheek. A descrivere il nuovo centrocampista rossonero, però, non è, come spesso accade, un opinionista o un ex calciatore in qualche tv, ma direttamente un vecchio amico ai tempi dell’Academy. Grazie allo speciale svolto dalLa Gazzetta dello Sport a cura di Francesco Pietrella (la scorsa settimana ospite a Radio Rossonera), conosciamo Loftus-Cheek attraverso l’attuale compagno al Milan Fikayo Tomori e, soprattutto, Ruben Sammut.

I due Ruben hanno condiviso più volte il pullman che li portava al centro di allenamento delle giovanili del Chelsea:

“Io e Ruben siamo cresciuti nel Kent. Abbiamo condiviso lo stesso autobus dozzine di volte durante i campi estivi dell’Academy. L’ho sempre ammirato. Ero uno di quelli che spesso si fermava a guardarlo mentre si allenava, pronosticandogli un futuro in prima squadra. Aveva già tutto – la corsa, il tiro, la qualità – ma spiccava per la mentalità vincente. Il Milan ha fatto un grande affare”.

Sammut, come scrive Pietrella, era un play di qualità che ha smesso di giocare a 25 anni a causa di infortuni ricorrenti e scelte sbagliate. Dopo aver girato l’Inghilterra ha scelto di ricominciare al Charlton, come coordinatore degli scout, ma nel 2015 ha vinto la Youth League con Loftus, Tomori, Abraham e Boga. Proprio sull’inglese rossonero del ’96, Sammut lo descrive come “modello”:

“Era sempre molto gentile verso i giocatori più giovani. Ci aiutava a migliorare, scherzava con noi. Lui e Tomori erano i leader dello spogliatoio. Ancora oggi mi piace ricordare Fik come “the genius”, il genio. A scuola era una macchina, aveva 10 in tutte le materie nonostante gli allenamenti e le trasferte”.

Tutt’altra cosa rispetto a Loftus, sottolinea Pietrella:

“A scuola non era un fenomeno, ma alla fine riusciva sempre a portare a casa il risultato. Certo, meglio in campo”.

Spazio anche per qualche aneddoto sul nuovo volto del Milan Loftus-Cheek:

“Abbiamo giocato insieme per un paio d’anni. Quel Chelsea era fortissimo, una macchina. Ricordo ancora la finale del 2015 contro lo Shakhtar Donetsk. Vincemmo 3-2, gli ucraini accorciarono le distanze a pochi minuti dalla fine e ci fu un po’ di nervosismo. Quel giorno rimasi in panchina tutta la partita, ma fu emozionante festeggiare con gli amici di una vita, quelli con cui abbiamo passato intere estati a fantasticare su dove avremmo giocato. Loftus, Tomori e Abraham hanno realizzato anche il mio sogno”.

Ancora Ruben Sammut sull’8 rossonero:

“Tornerà quello visto nel 2019, con il Chelsea di Sarri. É un giocatore fisico, tecnico e che sa segnare. Già all’epoca aveva grandi doti nel dribbling e nel palleggio. Saltava l’uomo con facilità e rischiava spesso, prendendosi anche qualche rimprovero. ‘Tranquillo mister, il pallone non lo perdo’, diceva. E infatti ricordo pochissimi errori in fase di impostazione”.

Altra qualità:

“I filtranti. Loftus è uno a cui piace regalare l’assist vincente. E poi è un giocatore duttile. Come mezzala rende al massimo, ma può fare anche l’interno o il trequartista. Ricorda molto Yaya Touré, oppure Pogba. A centrocampo ama dominare il gioco con tecnica e fisicità”.

Infine, un ultima nota dal cuore:

“Quando eravamo sull’autobus, diretti al centro sportivo del Chelsea, parlavamo spesso dei nostri obiettivi e di quello che avremmo voluto fare. Sognavamo il debutto in prima squadra e la vittoria della Premier. Ruben è sempre stato molto determinato, sicuro delle sue qualità, e nonostante anni pieni di infortuni riuscirà ad imporsi anche al Milan. Ribadisco: segnerà molto, è un grande colpo”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

tomori loftus-cheek milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate