Milan, Loftus-Cheek: “Primi mesi fantastici, un giocatore in particolare mi ha stupito”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Le parole di Ruben Loftus-Cheek al termine del meet and greet con i tifosi al Milan Store downtown in San Babila

Ruben Loftus-Cheek ha incontrato oggi i tifosi per una sessione di foto ed autografi presso il Milan Store Downtown in piazza San Babila. Il nuovo centrocampista del Milan ha parlato poi ai microfoni dei giornalisti presenti, rilasciando alcune dichiarazioni sul suo ambientamento in rossonero, i suoi nuovi compagni, gli obiettivi e le idee di gioco di Stefano Pioli.

Milan, Loftus-Cheek: “Obiettivi? Pensare sempre a vincere”

Loftus-Cheek ha esordito parlando dei primi mesi della sua nuova esperienza al Milan: “È molto bello incontrare i tifosi. Sono stati dei primi mesi fantastici con il Milan e riuscire a trovare la prima vittoria lunedì è stato perfetto. Adesso pensiamo a sabato. Con il Bologna partita molto difficile. Riuscire a mantenere la porta inviolata e a vincere è stato perfetto. Adesso vogliamo dare continuità e continuare a migliorarci. Obiettivi? Penso che come squadra e come singoli del Milan abbiamo il dovere di pensare di vincere: sia che sia la Champions o lo Scudetto“.

Loftus-Cheek: “Reijnderes mi ha impressionato”

Il centrocampista ha poi proseguito parlando dei suoi compagni, due in particolare: “Ho giocato con Christian per un po’. È un top player e un grande talento. A Milano è una grande opportunità in cui può mostrare tutte le sue qualità e quello che sa fare. È stato un esordio perfetto per lui. Vogliamo spingerci a vicenda e aiutarci a vicenda per migliorare. I nuovi compagni? Tutti i ragazzi sono fantastici. In particolare mi ha stupito Reijnders: è molto affamato e sta facendo bene negli ultimi mesi: lui mi ha impressionato di più ed è anche un bravo ragazzo. Con Pioli abbiamo una ottimo rapporto e spero migliorerà quando imparerò l’italiano: al momento è ancora un po’ difficile. Spero di iniziare a imparare presto questa lingua“.

“Non vedo l’ora di conoscere i tifosi a San Siro”

Infine Loftus-Cheek ha commentato le sensazioni di ritrovare così tanti ex compagni al Milan e ha lanciato poi un messaggio ai tifosi: “Siamo stati al Chelsea insieme. È strano festeggiare con questi compagni con cui ha giocato per un po’: è stato un bel momento. Milano? È diversa da Londra, ora fa molto molto caldo. Ma le persone e i tifosi sono fantastici. Non vedo l’ora di giocare a San Siro e sentire la passione dei tifosi. Vogliamo vincere ogni partita: abbiamo una grande squadra, top player. Penso che possiamo raggiungere obiettivi importanti quest’anno. Lavoreremo il più possibile e vi ringrazio per il vostro supporto nella prima sfida a Bologna e non vedo l’ora di conoscervi a San Siro“.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Loftus-Cheek Milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate