Liga, giornata 12: tonfo Atletico, frenata Real. Spazio alle sorprese!

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

“La Liga delle sorprese” si potrebbe nominare questa giornata 12. Ma forse anche il campionato in generale, che in Spagna grazie a Osasuna, Villarreal e Siviglia si sta confermando sempre più imprevedibile. Perché se la prima è una piacevole scoperta, le altre due sono in qualche modo una delusione delle aspettative.

Madrid frena, Barcellona sorride

Ma partiamo dall’alto. Inevitabile infatti cominciare dal Museo del Prado, da Plaza Mayor e dal Parco del Retiro: tranquilli, non si parla di arte, ma di calcio. La città di Madrid ha vissuto un weekend un po’ tormentato sia sponda Colchoneros che Blancos. Sabato l’Atletico è crollato contro il penultimo Cadice, mentre il Real si è fermato al pareggio in casa col Girona. Il 3-2 con il quale è terminata la sfida degli uomini di Simeone è tutto da raccontare. Per quasi tutta la gara resiste la rete di Bongonda, che al primo minuto sblocca il punteggio. Ma a soli 10′ dal 90′ cambia tutto: segna il raddoppio Alex Fernandez, che pare spezzare gli animi dei madrileni. Solo quelli dei tifosi però, perché i calciatori in campo trovano ancor più forza per raggiungere addirittura il pareggio. Ci pensa Joao Felix, che dall’84’ all’89’ fa due gol, uno sporcato da una deviazione in rovesciata e uno da fuori area. Poco male per il Cadice. L’arbitro Sanchez Martinez assegna 8 minuti di recupero, dopo 6 di questi ancora il portoghese può portarsi a casa pallone e tre punti, ma da pochi passi sbaglia di testa. È all’ultimo minuto che Pozuelo trova la gioia del gol-vittoria. Probabilmente con un braccio, ma attaccato al corpo: il direttore di gara non viene infatti nemmeno richiamato e il VAR conferma, tra le timide proteste di Simeone.

Leggi QUI “Inzaghi: «Col VAR non mi era mai capitato prima!» E invece…”

Un giorno dopo, la capitale di Spagna ancora non può esultare: nella giornata 12 di Liga non vince neanche il Real Madrid. Al Santiago Bernabeu è ospite il Girona, che va sotto al 70′ per colpa di Vinicius. Il tap-in vincente è facile per l’assist di Valverde, che in qualche modo lascia ancora una volta lo zampino. Ma nulla è scritto: le Merengues non la chiudono e il calcio di rigore di Stuani frena i loro entusiasmi. Ciliegina sulla torta? L’espulsione di Toni Kroos, che ingenuamente ha commesso fallo tattico da ammonito. La classifica, dunque, vede ancora Carlo Ancelotti in testa a 32 punti, con l’Atletico Madrid che resta terzo a 23. In mezzo il Barcellona, vincente sul campo del Valencia grazie alla spaccata di Lewandowski al 93′.

Quante sorprese!

In un certo senso, continua a sorridere l’intera capitale della Catalogna, perché l’altro club della città, l’Espanyol, strappa un punto in trasferta nell’isola di Mallorca. Probabilmente, però, la vera sorpresa della Liga è l’Osasuna. Anche nella 12esima giornata trova la vittoria, la sesta stagionale: secco 2-0 sul Valladolid. Il settimo posto è consolidato anche in virtù di un’altra squadra che sta andando contro tendenza rispetto alle aspettative. Il Villarreal, infatti, che in due anni ha vinto l’Europa League e disputato una semifinale di Champions, si trova oggi ottavo in Liga. In terra basca cade 1-0 contro l’Athletic. Come la formazione di Setien, anche quella del neo arrivato Sampaoli continua a faticare. Il Siviglia perde in casa con il Rayo Vallecano e scivola addirittura in 18esima posizione. Quanto alle altre sfide, l’Almeria trionfa 3-1 in casa con il Celta, il Getafe vince di misura (1-0) in trasferta con l’Elche e il match di caratura europea tra Real Sociedad e Betis finisce 0-2. Stati d’animo dunque opposti a Siviglia nella settimana che precede il derby.

La prossima giornata

Archiviata la giornata 12, la prossima di Liga vedrà questo calendario:

Venerdì 4/11

21.00 Girona-Athletic Bilbao

Sabato 5/11

14.00 Getafe-Cadice

16.15 Valladolid-Elche

18.30 Celta Vigo-Osasuna

21.00 Barcellona-Almeria

Domenica 6/11

14.00 Atletico Madrid-Espanyol

16.15 Real Sociedad-Valencia

18.30 Villarreal-Mallorca

21.00 Betis-Siviglia

Lunedì 7/11

21.00 Rayo Vallecano-Real Madrid

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate