L’ex arbitro sul contatto Dimarco-Bonaventura: “Per Valeri c’è un aggravante”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Ha fatto molto discutere nella serata di ieri e nella giornata odierna il contatto da calcio di rigore tra Federico Dimarco e Jack Bonaventura. Diverse le reazioni nel mondo del calcio italiano, anche se la linea tenuta dalla maggior parte degli esperti è la stessa: il fischio dell’arbitro è corretto, ma è grave l’errore del mancato cartellino rosso per il difensore dell’Inter.

LEGGI QUI LE PAROLE DI MARANI SUL GRUPPO SUNING

Dello stesso parere è Angelo Bonfrisco, che ai microfoni di RadioFirenzeViola ha parlato dell’episodio chiave di Fiorentina-Inter, sottolineando l’esperienza del direttore di gara Valeri. Queste le parole dell’ex arbitro: “L’espulsione per Dimarco era necessaria: quello che mi lascia perplesso è che dal campo la velocità del gioco può fregarti, ma se vieni richiamato al VAR e non dai un cartellino allora non va bene“. Infatti, continua: “Valeri è un ex arbitro internazionale ed esperto: per questo l’errore è ancora più grave“.

Queste, invece, le sue dichiarazioni sugli altri episodi: “Il rigore per il fallo di Terracciano su Lautaro è supportabile. Secondo me è corretto, perché il portiere sfiora la palla non la tocca per bene. Dzeko su Milenkovic? Quella è una dinamica dove il difensore anticipa l’attaccante ma il bosniaco fa fallo sul serbo”.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate