Rafa, quando torni? La promessa di Leao e il suo piano di recupero

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Milan, quando torna Leao? Rafa manda segnali e i tifosi sperano: tra il piano di recupero e la possibile data di rientro dall’infortunio

Durante questa pausa Nazionali, da Milanello continuano ad arrivare importanti aggiornamenti sulla situazione infortuni in casa Milan: ai box, lo ricordiamo, ci sono Marco Sportiello, Pierre Kalulu, Marco Pellegrino, Mattia Caldara, Simon Kjaer, Davide Calabria, Ismael Bennacer, Rafael Leao e Christian Pulisic. Mentre per i primi 3 ci sarà da aspettare ancora diverso tempo, su Bennacer i segnali che giungono in questa settimana sono estremamente positivi. La parola d’ordine resta comunque moderazione, così come per la situazione di Leao. Il talento classe ’99 questa mattina ha lanciato un messaggio incoraggiante, ma che va interpretato.

(VIDEO) LEAO BALLA CON L’EX VELINA: IL FINALE È INASPETTATO

La story che ha fatto sognare

Oggi, infatti, sul web è diventato virale lo scatto di Rafa sul lettino di una sala cure a Milanello, al quale ha accompagnato una semplice ma eloquente scritta: “We getting there”. “Ci stiamo arrivando”. Tre parole che hanno fatto sognare i tifosi sui social, soprattutto perché accompagnate dall’emoji del traguardo. Siamo così vicini al ritorno di Rafa? Intanto, va sottolineato che il giocatore portoghese ha lasciato il campo lo scorso 11 novembre nei primissimi minuti di Lecce-Milan. L’esito dei suoi esami, pochi giorni dopo, è stato poco positivo: lesione di primo grado del bicipite femorale destro. Un infortunio che, nella maggior parte dei casi, costringe a un riposo di almeno un paio di settimane. Poche, ma abbastanza per far saltare a Leao Fiorentina e Borussia Dortmund, due impegni chiave per il futuro del Milan in Serie A e Champions League.

LEAO: “MI HANNO BACIATO I PIEDI! BENNACER UN FRATELLO PERCHÉ…”

Come procede il recupero?

Nulla però è deciso, perché con la sosta si può approfittare per monitorare lo stop di Leao giorno dopo giorno. Ieri, infatti, si raccontava che l’obiettivo numero uno è cercare di recuperarlo per il 28 novembre, in occasione del dentro-fuori a San Siro contro il Dortmund. Oggi, senza beneficiare del giorno di riposo concesso da Stefano Pioli, Leao ha raggiunto Milanello per cominciare il suo recupero. Tuttavia, al momento si è diffusa la sensazione che la speranza di rivederlo per la quinta giornata di Champions League si stia lentamente affievolendo. In quel caso, si dovrebbe aspettare il suo rientro per il match con il Frosinone o, alla peggio, con l’Atalanta (9 dicembre).

(VIDEO) “HEY, MILANISTA!”: DJOKOVIC SCHERZA CON LEAO (E BENNACER)

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate