Leao, il Portogallo ti chiama, Gomes: “Un trampolino per la storia” Duello con Felix

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Occhi puntati su Leao ad EURO 2024, l’attaccante del Milan vuole prendersi il Portogallo: Nuno Gomes lo esalta

Questo deve essere un Europeo da protagonista per Rafael Leao con il Portogallo, Nuno Gomes punta sull’attaccante del Milan. La formazione lusitana è molto competitiva e punta al titolo ad EURO 2024, per Leao non sarà facile trovare spazio con continuità. L’ex calciatore della Fiorentina, nonché capitano del Portogallo, crede che possa essere un’occasione per Leao: l’attaccante del Milan può decidere le partite da solo.

L’Europeo di Leao

Nuno Gomes ha rilasciato un’intervista a diretta.it, il focus va sui due talenti: Joao Felix e Rafael Leao.

Joao Felix e Leao in panchina: “La nostra è una grande squadra e viene da un bel momento. E sa giocare bene a calcio. Ma alla fine bisogna dimostrare tutto sul campo. E a Martinez verrà  il mal di testa per fare l’undici titolare. Perché le opzioni sono davvero tante“.

Per Leao è il momento di essere decisivo: “Lui e Joao Felix sono due ottimi giocatori per giocare come ala sinistra in nazionale. E starà al tecnico decidere su chi puntare a seconda degli avversari. Ma Leao è un calciatore fortissimo, che può decidere una partita da solo. E credo che l’Europeo per lui possa essere un trampolino per entrare nella storia della nazionale. Se sta bene, Leao rappresenta un vantaggio per noi.

Ultime news

Notizie correlate