Milan, senti Leao: “Stiamo migliorando molto. Sul gol di Pulisic…”

I più letti

Andrea Roderi
Studente universitario, appassionato di radio, podcast e Milan. Aspirante giornalista professionista.

Leao al Gran Galà del calcio è positivo: il Milan sta recuperando, così come il suo infortunio, ma meglio non rischiare

Al Gran Galà del Calcio 2023 non poteva naturalmente mancare Rafa Leao. Il portoghese, premiato l’anno scorso come miglior giocatore dell’anno, è in questa edizione candidato a entrare nella miglior formazione stagionale. Intervistato da Peppe di Stefano per Sky Sport, è intervenuto sul momento ancora delicato del Milan in questa prima parte di campionato, poco prima di entrare in sala per la premiazione.

MILAN, PERCHE’ SEMPRE IL FLESSORE? RISPONDE IL DOTTOR MARANO

Milan, Leao torna presto?

In primo luogo, l’infortunio. Il problema muscolare rimediato dal portoghese nei primissimi minuti di Lecce-Milan desta ancora qualche preoccupazione, non è il momento di rischiare troppo. Leao: “Mi sento bene, non è una lesione grave ma non si deve rischiare. Mi sento bene, senza dolore, sto cercando di prendere tempo per tornare al 100% per aiutare la mia squadra. Stanno facendo bene, però spero di tornare presto”. Non è ancora noto se il numero dieci rossonero sarà della partita in vista di Atalanta-Milan del prossimo weekend. L’importante, in questo momento, è non rischiare una ricaduta per evitare che i tempi si allunghino ulteriormente, una possibilità da evitare vista l’indisponibilità di Okafor.

MILAN, TROPPI INFORTUNI? LEAO RISPONDE COSI’ VIA SOCIAL

Un nuovo leader in città

Un Leao assente dal campo ma presentissimo in panchina: questo uno degli elementi più interessanti per il Milan in un momento così complicato. Nessuna “passerella” in tribuna: il portoghese, da vero leader, è rimasto accanto ai suoi compagni a bordocampo per tutte le partite in cui è stato indisponibile. “Cerco sempre di mettere la squadre nel mood giusto, positivo” – dice – “Cerco sempre di aiutare chi è arrivato adesso, anche da fuori, è bellissimo vedere la mia squadra quando sta bene, quando vinciamo in casa: il Milan deve vincere”. Parole da vero leader, che non toglie mai gli occhi dall’obiettivo. Quale obiettivo? Lo Scudetto, ovviamente: “Il campionato è lungo, ci sono state partite in cui dovevamo fare meglio e dovevamo vincere, adesso per stiamo tornando bene a vincere in casa nostra”. Il miglior sostituto di Leao? “Pulisic ha fatto un gran gol nell’ultima partita. Se sono fuori sono sicuro che i miei compagni daranno il 100% per la squadra, hanno fatto molto bene e sono contento”. Sicuramente, il Milan ha bisogno del suo ottimismo.

ATALANTA-MILAN, ANSIA LEAO? IL QUOTIDIANO FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate