Shevchenko: “Leao, no paragoni! Ai tifosi del Milan piace perché…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

La leggenda del Milan Andriy Shevchenko dà un consiglio a Rafael Leao: l’intervista ai canali ufficiali della Serie A

Intervistato dal canale ufficiale della Lega Serie A, la leggenda rossonera Andriy Shevchenko ha parlato del momento in casa Milan e di Rafael Leao, la stella della rosa da 2 anni a questa parte. Dopo aver ringraziato come sempre il popolo italiano per la vicinanza all’Ucraina, Shevchenko ha evitato di fare paragoni con il portoghese, dando un consiglio al portoghese e raccontando perché, a detta sua, piace così tanto anche ai tifosi rossoneri. Di seguito, dopo i ringraziamenti, le parole di Sheva sul Milan e su Rafael Leao.

“Per noi Ucraini è molto importante sentire solidarietà e vicinanza dal popolo italiano, soprattutto dalla gente dello sport. La Serie A e tutti i presidenti di Serie A sono stati molto importanti in questa iniziativa di portare la bandiera Ucraina in tutti gli stadi, lanciando un messaggio importante: il popolo italiano e lo sport stanno vicino al popolo ucraino”.

MILAN, LEAO DIVIDE! CASSANO: “SOLO CORSA…”, ADANI: “NON C’E’ SOLO RONALDINHO!”

Shevchenko, il Milan e Rafael Leao

Come sempre quando parla del Milan, le parole di Andriy Shevchenko sono parole d’amore, di un rapporto fantastico creatosi tra la città, i tifosi e un attaccante che ha dato tutto e forse più di quello che aveva ai colori rossoneri. Alla domanda su Rafael Leao, l’ex numero 7 del Milan ha risposto così.

“Il Milan è e rimarrà sempre una grande parte della mia vita, una squadra che sostengo tanto, un rapporto che è stato costruito con i tifosi e che rimarrà per sempre, anche con la società e con la gente del Milan”.

“Lui sogna di diventare un campione, di lasciare un segno importante nella storia del calcio, di vincere qualche trofeo. Perciò io il paragone non lo faccio, perché penso che tutti i giocatori hanno qualcosa dentro, ed è proprio questo quello che piace alla gente. Ha una personalità diversa, ha quel qualcosa con il quale riesce a conquistare l’amore della gente. La passione che trasmette, i gesti tecnici, le giocate che alla gente piace venire allo stadio a vedere”.

BORGHI: “MILAN, LEAO VA SOTTOLINEATO! ESSERE ONESTI VUOL DIRE ANCHE QUESTO”

Milan-Lazio tra Immobile e Sarri

Inevitabile la domanda su Milan-Lazio, primo big match in casa per i rossoneri nella Serie A 2023/2024. Andriy Shevchenko ha messo in guardia il Milan sulle capacità dei biancocelesti, tra il fiuto del gol di Ciro Immobile e un allenatore come Maurizio Sarri che riesce sempre a far giocare bene le sue squadre.

“Immobile è un grande campione, un giocatore della Nazionale e che ha segnato tantissimi gol. E’ un giocatore importante per l’Italia, importante per la Lazio e per la storia della Serie A. Maurizio Sarri ha una sua filosofia che conosciamo benissimo. Anche se la Lazio non ha cominciato benissimo il campionato credo che si riprenderà, perché le squadre di Sarri sono sempre ben organizzate, giocano un bel calcio. La Lazio ha una rosa importante, nel campionato italiano la Lazio è sempre una bella squadra”.

TASSOTTI: “ADLI TIFA MILAN! CALABRIA SOTTOVALUTATO, LEAO…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

leao milan shevchenko

Ultime news

Notizie correlate