Milan, Damiani: “Leao, così è troppo poco. In Europa sarà dura”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

L’agente Oscar Damiani si esprime sulla stagione di Rafa Leao e del Milan: il percorso in Europa e il distacco dall’Inter

Come sta andando la stagione di Rafa Leao al Milan? L’opinione di Damiani non è particolarmente positiva, e lo si deduce dalle sue dichiarazioni rilasciate a TMW Radio. Il noto procuratore è intervenuto nel corso della trasmissione “Piazza Affari” e ha dato un parere anche sul percorso in Europa League.

LA STAGIONE – “L’annata dei rossoneri è appena appena sufficiente. La classifica non è male, ma manca comunque qualcosa: sembra che la squadra non si stia esprimendo al meglio. C’è stata qualche bella partita, però manca qualche campione”.

TRA INTER E MILAN – “Se si prendono 18 giocatori del Milan e 18 dell’Inter, ruolo per ruolo, forse in 2 tra i giocatori rossoneri sono migliori. L’Inter ha una squadra straordinaria”.

L’EUROPA LEAGUE – “Le qualità ci sono. Negli undici effettivi è molto forte, poco meno nelle alternative. Sarà dura ma ha la qualità e il gioco per arrivare in fondo. Sarebbe un grande traguardo”.

RAFA LEAO – “I numeri sono ancora troppo poco: deve fare 20 gol all’anno e migliorare sotto porta. Trascina, ma ha delle qualità tali per fare di più”.

Ultime news

Notizie correlate