Braglia: “Leao, fiducia finita. Milan, con Conceicao sei consapevole”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Simone Braglia a tutto Milan: il suo giudizio a TMW Radio su Rafa Leao e Sergio Conceicao

L’ex portiere si è espresso nel corso della trasmissione “Maracanà” (sulle frequenze di TMW Radio) sul recente rendimento di Rafa Leao e sull’eventuale scelta del Milan di affidare la propria guida tecnica a Conceicao. Di seguito, alcune delle parole di Braglia nel corso dell’intervista.

Il giudizio sui due nazionali portoghesi

CONCEICAO – “Lo approverei per il post Pioli. Anche se, comunque, preferirei uno più nostrano. Però è una scelta consapevole, non è un azzardo: ha già fatto vedere che è valido ed è pronto per una grossa sfida in un grande club come il Milan. Il problema del Milan oggi è capire chi fa che cosa. Chi sceglie l’allenatore? In una società con il blasone del  Milan un po’ di chiarezza sarebbe auspicabile. Oggi in una società così importante io non vedo chiarezza”.

LEAO – “Non ho più fiducia in lui. Se dovessi sacrificare un giocatore per il bilancio tra Leao, Theo Hernandez e Maignan sacrificherei proprio il portoghese“.

Ultime news

Notizie correlate