Milan, Trevisani su Leao in Arabia: “Lo sfondo, darebbe ragione a tutti”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Riccardo Trevisani scherza sull’eventuale futuro in Arabia di Rafa Leao: tra Milan, PSG la Saudi Pro League

Prima la difesa serrata della sua prestazione in Portogallo-Repubblica Ceca, poi la provocazione per l’eventuale futuro arabo: tutto l’affetto di Trevisani per Rafa Leao del Milan a Eurocronache. Durante la trasmissione live di Cronache di Spogliatoio, il telecronista ha commentato una eventuale cessione del portoghese verso Parigi o l’Arabia.

La ragione a tutti e “l’animatore”

“Io lo difendo da quando è arrivato in Italia, ma se va in Arabia a 25 anni lo sfondo. Lo massacro, lo insulto dalla mattina alla sera. Apro un canale Youtube e lo faccio per continuare a insultarlo. Leao se va in Arabia dà ragione a tutti quelli che dicono che è svogliato, che non ce la fa, che è pigro, che pensa a fare il cantante, ai soldi, a fare le serate. Invece per me è un grande calciatore e non andando in Arabia lo dimostrerà.

PSG? Andrebbe a giocare a calcio, non va a fare l’animatore. Se va a giocare a calcio può fare come gli pare“.

Ultime news

Notizie correlate