Per il gol del mese del Milan Leao favorito, ma lui vota Camarda

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Come di consuetudine, il Milan ha chiesto ai tifosi di votare il miglior gol del mese di febbraio e Rafael Leao ha espresso la sua preferenza: Francesco Camarda

Il mese di febbraio, che quest’anno ha 29 giorni, sta per concludersi. Calcisticamente, il Milan ha già archiviato il secondo mese del 2024, dato che la prossima sfida contro la Lazio sarà venerdì 1 marzo. Come di consuetudine, i rossoneri hanno lanciato sui loro canali social il sondaggio per permettere ai tifosi di votare il gol più bello del mese. I giocatori del Milan candidati sono tre: Rafael Leao, Christian Pulisic e Francesco Camarda.

I candidati

Sono quattro le reti candidate al premio. Due di queste le ha messe a segno Rafael Leao: si tratta del gol del 3-0 nella sfida di andata contro il Rennes e delle rete dell’iniziale vantaggio realizzata la sconrsa domenica contro l’Atalanta. Anche Pulisic si prende uno dei quattro posti a disposizione, con la rete del momentaneo pareggio a Monza. L’ultimo posto spetta a un Primavera, il classe 2008 Francesco Camarda, con la meravigliosa rete realizzata a Cagliari.

Doppia candidatura per Leao, ma lui… vota Camarda

Nonostante abbia ricevuto ben due candidature, Rafa Leao non ha dubbi su chi meriti il premio del gol del mese di febbraio: Francesco Camarda. Il portoghese ha commentato sotto il video scrivendo semplicemente “Camarda” con la faccina che piange. Immaginiamo che quella di Leao sia commozione per la bellezza tecnica del gesto del giovanissimo centravanti rossonero.

Photocredits: IMAGO / Marco Canoniero

Ultime news

Notizie correlate