Nuovo stadio Inter, il sindaco di Rozzano frena: “Non ci dicono più niente”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Intervistato da “Numero Diez”, il sindaco di Rozzano Ferretti ha provato a fare chiarezza sulla situazione del nuovo stadio dell’Inter

Per quanto riguarda la questione nuovo stadio, Milan e Inter vivono due situazioni abbastanza differenti. Nel caso specifico dei nerazzurri, esiste un diritto di prelazione su alcuni terreni a Rozzano, ma non è ancora possibile riconoscere passi concreti ed ufficiali da parte del club di Steven Zhang. Intervistato da “Numero Diez”, il sindaco del paese a sud di Milano Giovanni Ferretti ha provato a fare chiarezza sulla situazione del nuovo stadio dell’Inter.

Le novità sul nuovo stadio nerazzurro

Nuovo stadio? L’Inter non ci ha avvisato di nulla. Siamo fermi da ottobre. Apprendiamo le novità sul tema stadio dai giornali. L’Inter non ci ha avvisato di nulla, siamo fermi all’incontro di ottobre. La prelazione sul terreno a cui è interessata l’Inter per lo stadio scadrà il 30 aprile e credo che quella data possa essere decisiva”.

La proposta di Sala e Webuild: “Non conosco i dettagli della proposta di Milano. Non credo sia facile ristrutturare lo stadio per due, se non tre stagioni e consentire allo stesso momento al pubblico di accedervi. Credo che i lavori potranno garantire una presenza solo parziale di pubblico”.

In chiusura: “I pro e i contro sul lasciare Milano devono essere valutati dalle due squadre. In tutta Europa la direzione è quella di avere uno stadio di proprietà, che garantisce indotti e fatturati importanti. Inter e Milan hanno manager capaci che sapranno fare la scelta migliore”.

Ultime news

Notizie correlate