Le 10 sviste arbitrali più clamorose nella storia del calcio

DiDavide Giovanzana

Gen 29, 2022

Spezziamo un po’ il ritmo del calciomercato andando a vedere i 10 errori arbitrali più clamorosi nel calcio. Spoiler: c’è anche il Milan.

Sportweek riporta questa mattina la classifica dei “fischietti stonati“, richiamati alla mente dal recente errore di Marco Serra nel finale di Milan-Spezia.

– Leggi QUI anche “Il Milan al lavoro su altri due rinnovi” –

1 – La Mano de Dios – E’ stata la mano di Dio. Argentina-Inghilterra 2-1, quarto del Mondiale 1986, strascico della guerra delle Falkland/Malvinas.

2 – Iuliano-Ronaldo – Juventus-Inter, in palio lo scudetto 1998. Iuliano stoppa in area Ronaldo il fenomeno con una spallata ma Ceccarini lascia proseguire: è il più famoso fischio non fischiato del calcio italiano.

3 – Henry Manolesta – Spareggio per il Mondiale 2010: Irlanda in vantaggio ma la Francia pareggia con Gallas su assist di Henry che si aggiusta il pallone con la mano. Dalla FIFA arrivò un risarcimento per l’Irlanda di Trapattoni: 5 milioni di sterline.

4 – Mezzo Metro Dentro – Muntari segna, Buffon si difende: “Non mi sembrava dentro”. L’arbitro Tagliavento non vede, l’assistente Romagnoli nemmeno. Milan-Juve: si stava sull’1-0, poi arriva il pari di Matri e lo scudetto 2012 scivola in direzione di Torino.

5 – Il Fuorigioco di Turone – Juve-Roma con vista scudetto 1981: 0-0, però Ramon Turone il gol lo fa, di testa. Fuorigioco millimetrico e gol annullato. Boniperti invia un righello a Viola: schermaglie di classe.

6 – L’Emiro in Francia-Kuwait – Mondiali 1982, segna Giresse ma quelli del Kuwait sono fermi. Entra in campo l’emiro e minaccia l’arbitro: o annulli il gol o faccio uscire la squadra.

7 – Gol Non Gol di Bianconi – Empoli-Juve 1998: colpo di testa di Bianconi, pallone dentro di 30cm, Peruzzi smanaccia e respinge. Rodomonti è lì ma non si accorge di nulla. L’avvocato Agnelli a Peruzzi: “E’ stata la sua parata migliore da quando gioca con noi”.

8 – Para il raccattapalle – Ascoli-Bologna del 1975: il pallone sta rotolando in rete ma il raccattapalle (il 14enne Domenico Citerioni) dà un calcetto e lo ributta in campo. L’arbitro Barbaresco è lontano, pensa: l’ha respinto il palo.

9 – La Rete Fantasma di Hurst – Finale del Mondiale 1966 tra Inghilterra e Germania: il tiro di Hurst sbatte sulla traversa e torna in campo. “E’ dentro?” chiede l’arbitro Dienst. Il guardalinee Bakhramov fa sì con la testa: Gol. Anche no.

10 – Zauri fa il Portiere – Fiorentina-Lazio 2005: tiro a botta sicura di Jorgensen, Zauri sulla linea alza la mano e manda in calcio d’angolo. Paratona. Zauri fa lo gnorri, Rosetti non sanziona (era rigore ed espulsione).

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan