Lazio-Milan, Okafor: “Lavoro duramente per farmi trovare sempre pronto”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Il Milan esce vincitore dalla trasferta dello stadio Olimpico di Roma contro la Lazio grazie alla rete di Okafor, che ha parlato dopo la sfida

Tre punti tra le polemiche per il Milan, che si è imposto nella capitale grazie alla rete del subentrato Noah Okafor. Al termine della sfida tra Lazio e Milan, proprio Noah Okafor ha commentato così la gara ai microfoni di DAZN.

Le parole di Noah Okafor

Sulla partita: “Sono molto contento di aver segnato, di aver dato il mio contributo per portare a casa i tre punti. Io mi sono fatto trovare pronto quando il mister mi ha messo in campo. È stata una partita difficile, ma alla fine l’abbiamo vinta”.

Sulla sua stagione: “Spero che inizi un nuovo campionato per me. Io mi alleno sempre al massimo, lavoro duramente tutti i giorni per essere sempre a disposizione di questa squadra. Sono molto contento che questi tre punti siano arrivati”.

Sull’importanza: “È stata una partita molto intensa. Nel primo tempo abbiamo avuto difficoltà di impostazione nel gioco. Nella ripresa invece ci siamo sbloccati e siamo andati a vincere”.

Sull’Europa League: “Adesso dobbiamo stare calmi. Abbiamo preso i tre punti ma ora dobbiamo tornare a Milanello e lavorare duro, sia per il campionato che per l’Europa League”.

 

Ultime news

Notizie correlate