Lazio – Milan, Pioli in conferenza: “Cambio modulo? No, avanti sui nostri principi”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Intervenuto in conferenza stampa prima di LazioMilan di domani sera, Stefano Pioli ha presentato una partita fondamentale per i rossoneri, chiamati a reagire dopo 4 partite senza vittoria e la batosta di Supercoppa contro l’Inter.

I risultati non sono positivi ma il Milan ha già affrontato momenti del genere? Come si reagisce?
“Dobbiamo affrontarlo e superarlo. Le critiche ci stanno in questo momento, siamo tornati ad essere una grande squadra, le aspettative sono alte, ma abbiamo basi solide. Affrontiamo questo momento con umiltà, compattezza e voglia di reagire. I miei giocatori sono forti e meritano la mia fiducia”.

Nessuno conosce la squadra meglio di lei: nei due giorni di libertà ha pensato a come riabilitare la squadra? E’ un problema tattico, psicologico o fisico?
“Resettare questo momento ci è servito. Dobbiamo migliorare sotto tutti i punti di vista. L’aspetto più importante è quello mentale. Ricordiamo il match dell’anno scorso, in cui abbiamo sofferto, ma abbiamo resistito e abbiamo portato a casa la vittoria alla fine”.

L’anno scorso Lazio – Milan è stato il bivio scudetto, che titolo possiamo dare a questa partita?
“E’ importante perchè vogliamo superare questo momento difficile con una prestazione da Milan. Sappiamo che è una gara importante”.

LEGGI QUI ANCHE   – GIROUD: “MILAN, VOGLIO IL RINNOVO! E SE CI FOSSE LA POSSIBILITA’ DI CHIUDERE LA CARRIERA QUI… –

Dopo il derby perso 3-0 in Coppa Italia l’anno scorso ci fu reazione: su cosa stai lavorando per rivedere la brillantezza che il Milan sembra aver perso?
“Sui principi e sul modo di stare in campo. Sappiamo quello che dobbiamo fare, dobbiamo solo rimetterlo in campo”.

Pioli, come mai non sta riuscendo a reagire a questa crisi che sembra prolungarsi lei che conosce così bene questi ragazzi?
“Quando alleni una squadra così forte le aspettative sono sempre altissime. Sono stati 10 giorni difficili, abbiamo giocato tanto, dovevamo fare di più Ora abbiamo due possibilità: o continuare a piangerci addosso o reagire. Noi stiamo facendo di tutto per reagire”.

Pioli, ha capito cosa è successo al Milan? E’ in grado di risolvere i problemi che ha capito?
“Certo”.

LEGGI QUI ANCHE   – LAZIO – MILAN, PROBABILI FORMAZIONI: OCCHIO ALLA SORPRESA IN ATTACCO! PIOLI CI PENSA… –

Ci potrebbe essere qualche novità tattica? Magari inserendo un centrocampista in più per dare equilibrio alla squadra
“No, no. Dentro il nostro sistema di gioco abbiamo sempre sviluppato diverse interpretazioni, diverse posizioni sul campo… cosa che proveremo a fare anche domani”.

Pioli, Tomori rispetto alla scorsa stagione non sta ripetendo le stesse prestazioni… è cambiato qualcosa a livello di squadra o è un problema del ragazzo?
“Ho un gruppo molto responsabile. Sono state molto positive e ci hanno portato molte energie, ora quelle negative bisogna affrontarle. Non abbiamo mai cercato un colpevole, tutti dobbiamo fare meglio”.

Visto il rendimento della squadra, oltre ad essere più cinici davanti bisogna essere più cinici dietro?
“Dobbiamo essere cinici e concreti in entrambi le fasi di gioco”.

Nello spogliatoio è un momento da bastone o da carota nello spogliatoio?
“Ho adottato la strategia migliore per i miei giocatori”.

LEGGI QUI ANCHE   – MARCHETTI (SKY SPORT): “ZANIOLO AL MILAN SI PUO’ FARE… A UNA CONDIZIONE” –

Che Lazio si aspetta?
“Stanno facendo un ottimo campionato, hanno un allenatore capace e con un’identità ben precisa. Mancherà Immobile, ma Felipe Anderson sta facendo bene da prima punta”.

Ci sono novità sul recupero di Zlatan Ibrahimovic? Cosa ha detto alla squadra dopo il ritorno da Riyad?
“Il recupero procede bene, sta rispettando la tabella. Ha ripreso a lavorare sul campo da solo. E’ sempre presente nello spogliatoio, quindi avrà sicuramente parlato con la squadra”.

Restando sui singoli, come stanno Theo Hernandez e Giroud? La finale persa ha influito così tanto sul morale dei calciatori?
“Stanno bene, lo dicono anche i nostri dati. Parlo con loro tutti i giorni. Poi ci può stare un leggero contraccolpo psicologico dopo la finale persa”.

LEGGI QUI ANCHE   – VIDEO – STOP DI MANO IN AREA: IL MILAN LA RIACCIUFFA CON UN CLAMOROSO RIGORE –

Cosa le ha fatto capire in questi giorni che il Milan reagirà e non metterà in campo lo stesso approccio alla partita?
“Stiamo preparando bene la partita. Non ci siamo mai allenati male. Mi aspetto una squadra pronta. L’approccio è importante, è importante anche giocare da squadra per tutta la partita”.

Come si batte la Lazio? Che partita si aspetta?
“Sono due squadre che provano a dominare la partita. Dovremo essere più dominanti di loro. Loro hanno giocatori di qualità, lasciare alla Lazio il pallino del gioco vorrebbe dire permettere a questi giocatori di metterci in difficoltà. Vuole palleggiare, vuole uscire con la palla rasoterra e con azione manovrata. Stanno bene in campo, dovremo contrapporci con le nostre qualità”.

La squadra è troppo lunga?
“I dati non sono così distanti da quelli dell’anno scorso. E’ che i nostri avversari stanno concretizzando di più quello che creano rispetto ad un anno fa. Forse stiamo concendendo occasioni più importanti”.

Il Milan ha perso la sua identità nell’ultimo periodo?
“In due o tre partite non perde la sua identità. Abbiamo faticato, ma la nostra identità è chiara e precisa”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Stefano Pioli conferenza Lazio Milan
Photocredits: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate