Lazio-Milan, confronto Marelli-Marcolin: “Dinamica strana, soluzione semplice”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Botta e risposta a DAZN tra Marelli e Marcolin sull’episodio dello scontro tra Castellanos e Maignan in Lazio-Milan

L’esperto arbitrale Luca Marelli e il talent Dario Marcolin hanno dato vita a un confronto in diretta su DAZN al termine di Lazio-Milan in merito all’episodio del primo tempo dello scontro tra l’attaccante biancoceleste Castellanos e il portiere rossonero Mike Maignan. Visione diverse tra l’ex giocatore e l’ex arbitro. Qui i virgolettati.

Marelli, l’analisi dello scontro Castellanos-Maignan

Luca Marelli ha analizzato nel postpartita di Lazio-Milan su DAZN il contestato episodio della scivolata, favorita dal terreno bagnato, di Mike Maignan che poi è andato a scontrarsi fortuitamente con Castellanos rivolto verso la rete. Questa l’analisi dell’ex arbitro: “Controllo sbagliato dalla difesa, Florenzi che si è allungato il pallone, Maignan che colpisce il pallone con la gamba destra e la sinistra poi finisce a contatto con Castellanos. Dobbiamo pensare a quest’episodio come un attaccante con il pallone che prende la palla poi c’è il contrasto con il giocatore. Non c’è mai rigore ovviamente. Qui è lo stesso concetto: Maignan scivola sul terreno di gioco e non poteva fare altro. A mio parere questo è un normalissimo contrasto di gioco”.

Visioni diverse Marelli-Marcolin sull’episodio di Lazio-Milan

A quel punto si è aperto il botta e risposta tra lo stesso Marelli e l’opinionista presente in studio, Dario Marcolin, che aveva un’idea contrapposta a quella del moviolista. l’ex vice di Sinisa Mihajlovic ha dato questa lettura dal punto di vista di chi è stato in campo come giocatore: “Castellanos cerca di saltare Maignan, quindi non vuole farsi rovinare sopra, cerca di saltare perché la palla è giocabile per lui. Se lui salta Maignan può andare a prendere la palla”. A quel punto l’ex arbitro ha ribattuto approfondendo la sua tesi: “Guarda la corsa di Castellanos, gira verso il pallone. In questo caso Maignan non poteva fare assolutamente nulla per evitare lo scontro”. Marcolin ha però visto nell’errore della difesa rossonera la discriminante che risolve, a suo dire, la situazioen: “C’è un errore di Maignan con Florenzi non è che ha giocato il pallone. La palla rimbalza addosso al portiere del Milan e va a finire a Castellanos. Da calciatore dinamica strana, perché Castellanos mi è sembrato un pò travolto”. D’accordo Marelli sulla dinamica strana, ma non sulla decisione giusta da prendere dal punto di vista arbitrale: “La dinamica è strana, ma la soluzione è abbastanza semplice”.

Ultime news

Notizie correlate