Lazio-Milan, il dossier Lotito come contromossa contro gli arbitri

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Il dossier sugli errori di Di Bello e gli altri arbitri contro la Lazio sarebbe la risposta di Lotito ai fatti della sfida con il Milan

Le polemiche per i fatti di Lazio-Milan non si placano e le promesse di Claudio Lotito fatte nelle interviste postpartita e in conferenza stampa all’Olimpico cominciano a comporsi. Secondo Tuttosport, il presidente biancoceleste sta preparando un dossier con tutti gli errori arbitrali ai danni della società capitolina: al centro i numerosi, a suo dire, errori del fischietto Marco Di Bello, a cui si aggiungono anche quelli dell’arbitro Maresca.

La contromossa di Lotito dopo Lazio-Milan

Cominciano a essere svelati i contorni dell’annunciata risposta di Claudio Lotito dopo le ingiustizie, che a suo dire, hanno penalizzato notevolmente la Lazio nel match casalingo contro il Milan di venerdì sera all’Olimpico. Le prime notizie arrivano dal quotidiano Tuttosport. Il numero uno biancoceleste starebbe facendo preparare un dossier con tutti gli errori arbitrali che hanno penalizzato la squadra di Maurizio Sarri. Questa la contromossa clamorosa di Lotito. In primis i passi falsi del fischietto di Brindisi Marco Di Bello, ma anche quelli di Maresca su cui pesano gli errori in Juventus-Lazio e in Lazio-Bologna.

Il dossier su Di Bello

Ovviamente, al centro di questa mossa annunciata ci saranno gli errori di Marco Di Bello, che ha fatto scatenare le furie della Lazio nel match contro il Milan. Per trovare i primi bisogna tornare indietro al dicembre 2017 quando, da VAR, in Lazio-Torino 1-3 arbitrata da Giacomelli si resero protagonisti degli errori che contribuirono a lasciare fuori la società laziale dalla zona Champions League. Lotito contesta anche degli errori pesanti del derby con la Roma della stessa stagione con Di Bello giudice di linea in supporto dell’arbitro Daniele Orsato. Non solo la Lazio sta vedendo come rispondere, ma anche l’AIA insoddisfatta dell’arbitraggio dell’arbitro pugliese e per questo sta valutando una sanzione ai suoi danni.

Ultime news

Notizie correlate