Inter, Lautaro Martinez: “Scudetto nel derby? Siamo nella storia”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Lautaro Martinez ha raccontato lo Scudetto dell’Inter e non ha mancato l’opportunità di stuzzicare i rivali del Milan

La mattina del derby siamo usciti per allenarci sotto la pioggia un’oretta e mezza a fare palle inattive, uscite dal basso, pulendo tutti i dettagli”. Si apre così l’intervista di Lautaro Martinez, che ha raccontato lo Scudetto dell’Inter ai microfoni di Che tempo che fa. L’attaccante nerazzurro, prossimo vincitore della classifica marcatori della Serie A, ha raccontato alcuni aneddoti della stagione dell’Inter, lasciandosi andare anche a qualche frecciatina nei confronti dei tifosi dei rivali del Milan.

Le parole di Lautaro

Sulla vittoria dello Scudetto nel derby: “Dal momento in cui i calcoli si facevano per vincere lo scudetto nel derby, per noi era diventata una cosa importante, speciale. Vincere lo Scudetto in quel modo, a casa del Milan. Questa occasione ci è capitata e l’abbiamo sfruttata. Siamo entrati nella storia di questo grande club”.

Sulla stagione 2021/2022: “Abbiamo sofferto due anni fa quando ha vinto lo Scudetto il Milan. Per noi è stato un giorno particolare, speciale”

Sul gol più importante:Il mio gol più importante? Contro il Milan, in semifinale di Champions League”

Ultime news

Notizie correlate