L’AIA sul fuorigioco di Giroud… cosa dice la regola?

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

L’AIA sul fuorigioco di Giroud… cosa dice la regola?

L’AIA conferma tramite SkySport che le decisioni prese nell’annullare i gol di Atalanta e Milan sono state corrette. Gli arbitri della partita di ieri, rispettivamente Davide Massa in campo e Aleandro Di Paolo al VAR, sono stati quindi promossi a pieni voti.

Cosa dice la regola secondo l’AIA? Quando c’è un qualsiasi contatto fisico tra un attaccante in posizione “geografica” di fuorigioco e un difensore, l’attaccante va considerato sempre punibile a prescindere dalla chiara intenzione di interferire con l’avversario. Il contatto da terra tra Giroud e Juan Jesus basta quindi per considerare corretto l’annullamento del gol del Milan.

Per il Milan fanno fede le parole di Stefano Pioli nell’intervista post-partita: “So che alla fine diranno che da regolamento è giusto, però io chiedo come fa un giocatore a terra, che non fa nulla per intervenire, a procurare un danno al difensore. Giroud non fa nulla per intervenire

Rileggi QUI l’editoriale di Milan-Napoli 0-1
photocredits: acmilan.com

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate