La lettera del giornalista a Donnarumma: “Ne è valsa la pena?”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Nell’edizione di oggi di Sportweek, settimanale della Gazzetta dello Sport, il giornalista Luigi Garlando ha scritto una lettera indirizzata a Gianluigi Donnarumma nel giorno del suo compleanno.

“Caro Gianluigi Donnarumma, con questa mia voglio augurarle il più sereno compleanno possibile, oggi che lei soffierà su24 candeline. Il fatto che lei viva in una delle città più belle del mondo; che faccia per mestiere il gioco che ama, dignitosamente stipendiato, in un club prestigioso come il PSG; che abbia così poche candeline sulla torta e solidi affetti familiari, la tiene a debita distanza dallo sconforto esagerato. Anche se, ci rendiamo conto, non sta vivendo una contingenza professionale radiosa. […] Pare che in spogliatoio non sia circondato dai sorrisi, vero Gigio? Beh, Messi e Neymar non devono essere dei simpaticoni e, soprattutto, l’anno scorso tifavano per Keylor Navas. […] Non bastasse, circolano già voci su suoi possibili successori, a cominciare da quel bullo del Dibu Martinez che sarà raccomandato dal boss, la Pulce dai denti di squalo”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – NUOVO STADIO, INTER E MILAN AI FERRI CORTI! ZHANG FURIOSO CON CARDINALE

ULTIME NOTIZIE MILAN – DONADONI: “C’E’ UN MOTIVO SE DE KETELAERE NON E’ ANCORA VENUTO FUORI”

ULTIME NOTIZIE MILAN – PEPPE DI STEFANO: “QUATTRO INDIZI CERTIFICANO IL RECUPERO TOTALE DI MAIGNAN”

ULTIME NOTIZIE MILAN – (VIDEO) CALHANOGLU RISPONDE AI TIFOSI DEL MILAN: “IO PARLO CON I PIEDI”

“Davvero valeva la pena di volare a Parigi per qualche soldo in più? Davvero è stata la scelta giusta staccare le radici dal Milan, rinunciare a un popolo che l’adorava e già l’aveva issata come bandiera? Non era meglio pazientare, completare la maturazione professionale e umana, prima di sfidare il mondo? Quante volte se lo sarà chiesto tra gli spifferi gelidi dello spogliatoio parigino, in una città che non l’ha mai coccolata come Milano? Si è perso la festa scudetto del suo Milan e tra qualche settimana vedrà impazzire la sua Castellammare per quello del Napoli. Gioie di popolo che la escludono. Ma oggi non ci pensi. Si goda la festa del suo compleanno. Presto tornerà a vestire la maglia dell’Italia, che la scalderà. Ritroverà l’empatia di una tifoseria che lei, miglior giocatore di Euro 2020, ha contribuito a fare felice. Tenga duro, Gigio. Lei resta un fenomeno. Ma occhio a Guglielmo Vicario. Con stima e tanti auguri!”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Donnarumma lettera

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate