La Curva Sud tuona: “Siamo stufi di assistere a certe prestazioni…”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato il 21-11-2000. Laureando in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo all'Università Cattolica del sacro cuore di Milano. Redattore di Radio Rossonera, innamorato del Milan e dello sport in generale.

La Curva Sud è arrabbiata, troppo brutto il Milan delle ultime uscite: dettano forte e chiaro il cambiamento.

La Curva Sud è da sempre vicina alla squadra e il sostegno non è neanche da mettere in discussione, da tempo ormai formano una marea rossonera anche in trasferta: a tutto però c’è un limite.

Il Milan ultimamente in campionato questo limite lo sta avvicinando, dopo l’osceno gennaio colmo di gol subiti e di pessimi risultati, la squadra di Pioli sta tornando a fare male: 1 solo punto nelle ultime 3 di Serie A. La Curva Sud vuole vedere in campo lo stesso impegno, lo stesso sacrificio che loro ci mettono per sostenere il club e per preparare coreografie mozzafiato, non osiamo neanche immaginare come sarà quella dedicata all’andata dei quarti di Champions League contro il Napoli.

ULTIME NOTIZIE MILAN – NAGELSMANN C’è UNA TALPA IN SPOGLIATOIO, COME FAI A GUARDARTI ALLO SPECCHIO?”

Attraverso il responsabile della Curva, Luca Lucci, possiamo captare l’umore di tutto l’ambiente:

Forse non è chiaro che la qualificazione Champions non è un’opzione... Due settimane di stop per ritrovarsi definitivamente, siamo anche stufi di assistere a certe prestazioni… il Milan deve essere il Milan sempre come la curva è sempre la curva che si giochi con la prima o con l’ultima della classe!
Basta distrazioni basta sprechi! Forza lotta, Avanti!”.

(Dichiarazioni tramite il profilo Instagram)

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate