Kvaratskhelia-Leao, mosse difensive a confronto: Pioli sfida Garcia

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Le due stelle indiscusse di Napoli e Milan sono Kvaratskhelia e Leao, Pioli e Garcia corrono ai ripari: le due strategie

Questa sera al Maradona si gioca una sfida già decisiva tra Napoli e Milan, i due giocatori chiamati ad incidere maggiormente sono Kvaratskhelia e Leao: Pioli e Garcia si sono preparati di conseguenza. I rossoneri devono reagire alle ultime due pesanti sconfitte e non possono far scappare la Juventus e l’Inter. Gli azzurri possono arrivare ad un solo punto, è la notte di Napoli-Milan: Kvartskhelia contro Leao.

PADOVAN: “NAPOLI-MILAN AD ALTA TENSIONE: CI ATTENDONO TANTI GOL”

La gabbia anti Kvaratskhelia: il piano di Pioli

La Gazzetta dello Sport ha presentato le strategie difensive contro le due stelle della serata. Kvaratskhelia non ha mai lasciato il segno contro il Milan, Pioli ripropone il raddoppio:

Le premesse sono incoraggianti, perché ai punti, finora, vince Davide Calabria: il capitano del Milan ha disinnescato Khvicha Kvaratskhelia in tre occasioni su quattro. Occhio, però: nei confronti della stagione passata, Calabria si è preso l’Oscar da attore protagonista ma anche chi lo ha affiancato avrebbe meritato un premio. Ed eccoci al punto cruciale della sfida sulla fascia: per fermare Kvara, spesso, un uomo solo non basta. Pioli lo sa bene e anche per questo Napoli-Milan preparerà una gabbia per il georgiano. La parola chiave è “raddoppio”: i rossoneri che assisteranno Calabria si alterneranno a seconda delle situazioni tattiche, come successo negli incroci del 2022-23 tra A e Champions. Kvaratskhelia può cercare il fondo oppure convergere verso il centro, e allora toccherà a Musah e Kalulu occuparsi di lui: entrambi hanno gamba ed esplosività per aggredirlo. Anche Krunic, in posizione di mediano, può contribuire alla causa. Il resto, dicevamo, sarà un discorso tra il 2 rossonero e il 77 azzurro. L’arma di Calabria? Negli uno contro uno in velocità sa come farsi valere. Si è visto anche al Parco dei Principi, dove Davide è entrato in corsa: quando Mbappé lo ha puntato, lui lo ha chiuso senza tremare”.

La strategia per fermare Leao

Al Maradona hanno ancora gli incubi per le sgroppate e le giocate di Rafael Leao, il portoghese è stato decisivo sia in Champions che in campionato contro il Napoli. Rudi Garcia vuole invertire il trend e ha preparato delle specifiche misure di contenimento anti-Leao.

“Il pericolo numero uno è facilmente individuabile in Rafael Leao. Il portoghese aveva fatto impazzire la difesa del Napoli nell’ultimo confronto, non potrà godere della stessa libertà. A tal proposito Garcia sta mettendo a punto una serie di misure per imbrigliarlo, come un sistema di raddoppi variabile. In base al punto di ricezione, infatti, uno tra Cajuste e Rrahmani dovrà supportare Di Lorenzo nella marcatura per non lasciargli spazi. Di Lorenzo in prima battuta attenderà più basso Leao, le prime attenzione le riceverà da Cajuste, all’occorrenza sarà chiamato ad intervenire anche Lobotka per far sì che Leao non accumuli velocità“.

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

leao kvaratskhelia

Ultime news

Notizie correlate