Milan-Verona, retroscena Krunic: “Il cambio era già pronto, ma…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Una situazione che poteva andare diversamente: il Corriere della Sera svela il retroscena sull’infortunio di Rade Krunic in Milan-Verona

Un Milan già in emergenza contro il Verona (solo Florenzi e Bartesaghi tra i terzini a disposizione di Stefano Pioli) ha dovuto fare i conti con un infortunio importante, quello di Rade Krunic. Il bosniaco, che prima di lasciare il campo a Loftus-Cheek era l’unico giocatore in rosa ad aver giocato tutti i minuti a disposizione, stara fermo per un po’ costringendo Pioli o ad adattare Reijnders nella sua posizione, oppure a dare una chance a Yacine Adli. Il retroscena svelato dal Corriere della Sera lascia però l’amaro in bocca: l’infortunio di Rade Krunic in Milan-Verona non sarebbe dovuto accadere.

DI CANIO: PIOLI, IO NON CI CREDO! NESSUNO ME LO TOGLIE DALLA TESTA…”

Milan-Verona, il retroscena sull’infortunio di Krunic

Dopo appena 5 partite nella stagione 2023/2024, contro il Verona il Milan si è trovato ad avere a disposizione solamente due terzini di ruolo sui 5 disponibili: Alessandro Florenzi, che ha ben figurato sulla sinistra al ritorno da titolare, il giovane Davide Bartesaghi, che ha convinto all’esordio a San Siro con la maglia dei sogni. L’emergenza organica è peggiorata nel corso della partita, quando al minuto 65 l’unico giocatore del Milan che aveva giocato tutti i minuti a disposizione, Rade Krunic, è stato sostituito da Ruben Loftus-Cheek dopo aver subito un infortunio muscolare. Al termine della sfida, è stato lo stesso Stefano Pioli ad aggiornare sulle condizioni del bosniaco: “Ha sentito qualcosa al flessore, sicuramente qualcosina c’è stato. Sarà difficile vederlo nelle prossime partite, ma ci sono Adli e Reijnders. Dall’inizio dell’anno sto provando Yacine in quel ruolo e sta facendo bene, adesso avrà le sue occasioni anche lui. L’importante è che i ragazzi stiano bene insieme, compatti, uniti, volenterosi nelle partite difficile come quella di oggi“.

Il Corriere della Sera in edicola questa mattina ha aggiunto un piccolo, grande particolare sull’infortunio di Rade Krunic in Milan-Verona. Secondo quanto riportato dal quotidiano, il cambio tra Krunic e Loftus-Cheek era già programmato al 60esimo, minuto nel quale Stefano Pioli è solito cambiare qualcosa a partita in corso tra i suoi giocatori. La palla, però, non usciva come raccontato dal CorSera:

C’è un retroscena beffardo: il piano era sostituirlo dopo un’ora, proprio per evitare infortuni, tanto che Loftus-Cheek era già pronto, ma la palla non usciva. Per Pioli è un problema serio: manca in rosa una vera alternativa di ruolo al bosniaco, visto che sia Reijnders sia Adli hanno caratteristiche più da mezzala o regista che da mediano equilibratore“.

CURRO’: “MILAN, DIFETTI A NUDO! ECCOVI L’ELENCO DEI PARADOSSI”

E ora?

Con quella che si confermerà probabilmente essere una lesione del bicipite femorale, Rade Krunic sarà costretto a saltare almeno le prossime 4 partite del Milan, quelle prima della seconda sosta Nazionali della stagione. Al suo posto, riprendendo le parole di Stefano Pioli citate in precedenza, dovrebbe giocare uno tra Tijjani Reijnders e Yacine Adli, al quale Tuttosport ha dedicato uno speciale questa mattina.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport nell’edizione di oggi, la possibile titolarità di Yacine Adli non è l’unico cambiamento che Stefano Pioli ha in testa non solo verso la partita di Cagliari, in programma mercoledì alle 18:30, ma verso le prossime sfide fino alla pausa. Dopo aver imposto gli straordinari ad Olivier Giroud, Rafael Leao e Christian Pulisic (ha riposato solo per un’ora di gioco contro il Newcastle), a San Siro contro Lazio (sabato 30 ore 18:00) e nelle trasferte con Borussia Dortmund (mercoledì 4 ore 21:00) e Genoa (sabato 7 ore 20:45), ChukwuezeOkafor e Jovic scalpitano.

PADOVAN: “MILAN, GLI EQUIVOCI PERSISTONO! GIOCO E GIOCATORI…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

krunic milan infortunio

Ultime news

Notizie correlate