Milan, Krunic resta? Offerta ufficiale del Fenerbahce ad un altro centrocampista

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Vista la resistenza del Milan per Rade Krunic, il Fenerbahce ha formulato un’offerta ufficiale per Fred del Manchester United

Rade Krunic è stato vicino a lasciare il Milan. Sul centrocampista bosniaco è piombato il Fenerbahce, che ha fatto un’offerta molto importante al calciatore, che sarebbe arrivato a percepire più del triplo dell’ingaggio rispetto a quello attuale in rossonero. Se l’offerta al calciatore è stata elevata, non si può dire lo stesso per quella fatta al Milan, che era molto al di sotto delle cifre richieste dalla società di via Aldo Rossi. Stefano Pioli ha molta stima di Krunic e lo ritiene fondamentale nello scacchiere di gioco del suo Milan. Ora sembra che il Fenerbahce abbia cambiato profilo e stia puntando forte su Fred del Manchester United.

Fenerbahce su Fred! Krunic resta?

L’indiscrezione è stata riportata in esclusiva da Fabrizio Romano: “Il Fenerbahçe ha presentato un’offerta ufficiale al Manchester United per Fred, confermano fonti interne al club. Trattative in corso sia da parte del club che da parte del giocatore, con la squadra turca che sta cercando di completare presto questo acquisto importante“. È difficile ipotizzare se questo eventuale rinforzo a centrocampo del Fenerbahce vada ad escludere o meno Krunic, ma potrebbe essere così. In questo caso il Milan continuerebbe a poter usufruire delle prestazioni del calciatore bosniaco e il calciomercato in quella zona di campo potrebbe essere concluso. Non è però da escludere, come riportato dall’edizione questa mattina in edicola de La Gazzetta dello Sport, che sfruttando i saldi di fine mercato il Milan decida di andare su un altro centrocampista anche con la permanenza di Krunic. I nomi fatti oggi dalla rose sono due: Nico Dominguez del Bologna (anche lui seguito dal Fenenrbahce) e Marko Grujic del Porto.

Nuovo nome a centrocampo: piace Marko Grujic del Porto

Dopo l’attaccante, il Milan potrebbe riprovare ad aprire i canali di comunicazione con il Porto. Per Taremi la trattativa non si è mai sbloccata, con il club iberico che non si è mai mosso dalla sua richiesta inziale per il cartellino del calciatore, considerata assolutamente eccessiva dalla società di via Aldo Rossi. Nella rosa dei portoghesi, però, piace un altro calciatore: Marko Grujic. Il mediano serbo ha militato già in un grande club come il Liverpool e ha già maturato una certa esperienza internazionale, con 19 presenza in Champions League. Il suo ruolo naturale è quello del mediano e il noto portale trasfermarkt dà una valutazione del calciatore pari a 9 milioni di euro. Il Porto, come il Milan ha imparato nel corso della trattativa per Taremi, è bottega cara, ma negli ultimi giorni di mercato i rossoneri potrebbero provare un affondo a prezzo di saldo. Al momento, però, il Milan ha solo preso informazioni, come riportato da La Gazzetta dello Sport.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN:

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Krunic Milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate