Milan, l’agente conferma (e svela il retroscena): per Kjaer sarà addio

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

A fine stagione sarà addio: l’agente conferma che Simon Kjaer lascerà il Milan dopo l’esordio del 19 gennaio 2020 (e rivela il retroscena)

Dopo le indiscrezioni di calciomercato degli ultimi mesi arriva la conferma: Simon Kjaer lascerà il Milan alla fine di questa stagione. A confermarlo è stato direttamente l’agente del giocatore al portale danese Bold: al momento, Simon Kjaer chiuderebbe la sua esperienza al Milan con 120 presenze (la squadra per la quale ha giocato di più dopo la Danimarca), 1 gol e uno scudetto alzato nella stagione 2021/2022.

“Voleva finire la stagione”

A riportarlo è Luca Bianchin, corrispondente Milan per la Gazzetta dello Sport. L’agente di Simon Kjaer, Mikkel Beck, ha ufficializzato che alla fine della stagioneSimon lascerà il Milan“. L’agente ha spiegato che nella scelta “non c’è alcun dramma“, ma che è “un addio naturale“. Per il giornalista, l’idea del danese è quella di continuare a giocare con un’altra squadra dopo l’Europeo che giocherà in Germania da capitano della Danimarca.

Beck ha aggiunto che “quest’inverno c’è stato interesse da parte di altri grandi club, come sempre accade per un giocatore con le qualità e la fama internazionale di Simon, ma a Simon interessava solo disputare la stagione nel Milan“. Kjaer ha giocato con il Milan diverse partite a inizio 2024, partite nelle quali “ha mostrato la sua classe con tante prestazioni in quello che è stato il periodo migliore della stagione del club“.

Ultime news

Notizie correlate