Milan, Kamada ancora fermo: cosa succede? Intanto arrivano due offerte…

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

A quasi un mese dall’accordo raggiunto, l’arrivo di Daichi Kamada al Milan non si è ancora sbloccato e il calciomercato non aspetta i rossoneri

Ancora prima della fine della scorsa stagione, l’ex dirigenza del Milan composta da Paolo Maldini e Frederic Massara aveva bloccato Daichi Kamada, giapponese classe 1996 in uscita a parametro zero dall’Eintracht Francoforte. L’interesse per Kamada non è scemato dopo il cambio al timone in via Aldo Rossi, anche grazie al gradimento espresso da Stefano Pioli. Quello che però fino a qualche settimana fa sembrava un trasferimento concluso, a oggi è ancora in una fase di stand-by: Daichi Kamada vestirà o no la maglia del Milan nella prossima stagione?

Perché l’arrivo al Milan di Daichi Kamada non si è ancora sbloccato?

Secondo quanto riportato da Nicolò Schira, esperto di calciomercato, il Milan si sta facendo delle domande per quanto riguarda l’arrivo di Daichi Kamada. L’operazione è al momento come detto in stand-by a causa degli slot extracomunitari nella rosa rossonera. Per il giornalista, Furlani, Moncada e Pioli non vorrebbero occupare subito l’ultimo posto disponibile in rosa, visto e considerato anche l’interesse per l’esterno destro nigeriano del Villarreal, Samuel Chukwueze. L’accordo con Kamada c’è ed è già stato trovato e confermato sulla base di 3 milioni di euro netti a stagione. Nel frattempo, chiude Schira, un altro club italiano avrebbe sondato l’eventuale interesse del giapponese svincolato dall’Eintracht Francoforte. Non sarebbe in caso l’unica offerta arrivata sul tavolo di Daichi Kamada oltre a quella del Milan: per Daniele Longo di calciomercato.com è arrivata un’offerta importante anche dall’Arabia Saudita per il giapponese, che al momento però preferisce aspettare le valutazioni in corso in casa rossonera. L’interesse della Roma, chiude il giornalista sul suo profilo Twitter, è al momento solo una voce di calciomercato che non trova conferme?

NEWS MILAN – KROL: “REIJNDERS E’ UN SI’! MI RICORDA KOOPMEINERS PERCHE’…”

La regola: quanti sono gli slot disponibili per calciatori extracomunitari nella rosa del Milan?

In questo momento, nella rosa del Milan sono presenti 5 giocatori extracomunitari: il portiere colombiano Devis Vasquez, il difensore inglese Fikayo Tomori, il centrocampista bosniaco Rade Krunic, l’esterno brasiliano Junior Messias e l’attaccante serbo Marko Lazetic. Il sito della FIGC riporta la regola sugli slot extracomunitari:

“Le società in possesso del titolo per la partecipazione al Campionato di Serie A nella stagione sportiva 2022/2023 che, alla data del 30 giugno 2022, avranno più di due calciatori professionisti cittadini di paesi non aderenti alla U.E. o alla E.E.E., tesserati per esse a titolo definitivo (è il caso del Milan, NDR) potranno tesserare un numero massimo di due calciatori professionisti cittadini di paesi non aderenti alla U.E. o alla E.E.E., provenienti dall’estero, a condizione che:

  • Uno vada a sostituire altro loro calciatore di paese non aderente alla U.E. o alla E.E.E. che (i) si trasferisca all’estero, sottoscrivendo contratto con società estera, o (ii) il cui contratto sia scaduto al 30 giugno 2022, o (iii) che acquisisca, a qualunque titolo, la cittadinanza di paese aderente alla U.E. o alla E.E.E. o che l’abbia acquisita dal 31 gennaio 2022 alla data di pubblicazione del presente provvedimento;
  • Uno, senza alcun vincolo di sostituzione di altro calciatore, che al momento della richiesta di tesseramento sia stato convocato, con inserimento nella lista gara, per almeno due gare ufficiali della propria Nazionale di categoria nei 12 mesi antecedenti la data di richiesta di tesseramento, o per cinque gare ufficiali della propria Nazionale di categoria in carriera. I calciatori da sostituire, dovranno essere espressamente indicati dalla società interessata e, quelli rientranti nei casi di cui ai punti 1 (i) e 1 (ii) non potranno tesserarsi per quest’ultima nella medesima stagione sportiva.

Ai fini della sostituzione non potranno essere utilizzati calciatori ex Giovani di Serie che hanno ottenuto il primo contratto da professionista dopo il 30 giugno 2019″.

NOTIZIE MILAN –  DI MARZIO: “RIVOLUZIONE A MILANELLO! REIJNDERS E’ IL PRIMO DELLA LISTA…”

Con l’arrivo di Ruben Loftus-Cheek, inglese e quindi senza passaporto comunitario, al Milan rimane solo uno slot extracomunitari in rosa a patto del trasferimento all’estero di uno tra Vasquez, Tomori, Krunic, Messias e Lazetic. In questo senso vengono motivate le riflessioni in corso in questo momento al Milan: si punterà su Daichi Kamada o su un altro giocatore senza passaporto comunitario come Samuel Chukwueze?

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

kamada milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate