Juventus: spunta il nome di un dirigente del Milan per il ruolo di DS

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

La Juventus dopo le dimissioni dell’intero CDA avvenute la sera di lunedì 28 novembre ha iniziato un restyling societario che sarà guidato da Gianluca Visconti. Lui assumerà la presidenza dopo la ratifica della nomina in occasione dell’assemblea dei soci convocata per il 18 gennaio 2023. Maurizio Scanavino è l’altra figura chiave nel ruolo il direttore generale incaricato dal Consiglio di Amministrazione.

La supervisione è affidata all’AD di Exor (azionista di maggioranza della Juve con il 63,76% del capitale azionario e il 77,9% del diritto di voto) John Elkann. Dopo aver individuato i nuovi vertici societari sarà il momento degli altri ruoli chiave aziendali e per uno di questi, secondo Il Corriere dello Sport, sarebbe stato inserito nella rosa di nomi anche un dirigente del Milan.

 

LEGGI QUI ECCO PERCHé LA JUVENTUS VUOLE SPOSTARE IL PROCESSO DA TORINO A MILANO

I posti rimasti vacanti sono gli altri consiglieri del CDA che saranno comunicati per la parte spettante a EXOR in anticipo rispetto all’Assemblea dei Soci del prossimo 18 gennaio. Successivamente, sarà nominato un vicepresidente che prenderà il posto di Pavel Nedved e se questo ruolo verrà affidato a un ex stella della Juve i nomi più gettonati sono quelli di Alessandro Del Piero, Claudio Marchisio e Giorgio Chiellini.

La nuova società dovrà decidere a chi affidare la gestione sportiva e dell’area tecnica. Al momento è in carica Federico Cherubini come Football director. Lui avrebbe pensato anche alle dimissioni insieme a Massimiliano Allegri dopo il caos della serata del 28 novembre salvo poi essere respinte da Andrea Agnelli. Il DS è stato nominato, però, dalla precedente gestione e non potrebbe considerarsi una sorpresa un segno di discontinuità anche in quest’area.

I nomi in gioco sono la soluzione interna e di continuità rappresentata dalla promozione dell’attuale responsabile Under-23 dei bianconeri Giovanni Manna. Nel segno del cambio di passo sono le alternative già occupati in altri club, ad esempio Tare (Lazio), il ritorno di Marotta (Inter) e Giuntoli (Napoli). A questi Il Corriere dello Sport ha aggiunto anche l’attuale DS del Milan Frederic Massara. Quest’ultimo ha rinnovato a luglio insieme a Paolo Maldini per altri due anni con i rossoneri, quindi appare una soluzione improbabile.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Arrivabene Agnelli

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate