il 05/12/2022 alle 09:00

Caso Juventus: dalle intercettazioni spuntano retroscena legati al Milan

0 cuori rossoneri

Si è parlato anche di Milan nelle intercettazioni che stanno emergendo in questi giorni sulla stampa italiana a proposito del caso Juventus. E’ il 20 novembre del 2019 quando l’allora CFO (Chief Football Officer) della Juventus Fabio Paratici si confronta con il DS Cherubini e l’ex dirigente Claudio Chiellini (gemello di Giorgio Chiellini ed ex dirigente bianconero) sulle operazioni di calciomercato che la Juve stava portando avanti in quel momento.

Paratici Juventus Milan intercettazioni Demiral Donnarumma

LEGGI QUI ANCHE    -SERBIA, BUFERA SUL CT STOJKOVIC: IL LABIALE CONTRO LE DONNE LO INCHIODA-

A riportare le dichiarazioni è l’edizione di questa mattina della Gazzetta dello Sport: “Giuffrida deve portare l’offerta del Milan per Demiral…“, si legge tra le parole di Paratici. Un modo probabilmente per affrettare l’acquisto del centrale turco dal Sassuolo, arrivato a titolo definitivo per 18 milioni di euro pagabili in 4 esercizi.

LEGGI QUI ANCHE   -PIOLI NON E’ SODDISFATTO: “TEMPO EFFETTIVO? I MAXI-RECUPERI NON VANNO”-

Nella lista dei giovani talenti per la Juventus dello stesso Paratici, oltre ad Haaland, Malen, Zaniolo, Kulusevski e Kumbulla c’è anche quello di Sandro Tonali, centrocampista del Milan. Solo lo svedese di questi 6 è finito poi col giocare nella Juventus. C’è anche una conferma: quella che il profilo di Gianluigi Donnarumma era sotto osservazione dal board bianconero. “Milik e Donnarumma da seguire per 2021 in scadenza“, si legge sulle colonne della rosea. Gli atti dell’inchiesta Prisma continuano a regalare sorprese.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Paratici Juventus Milan intercettazioni Demiral Donnarumma

NOTIZIE MILAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *