Gazzetta boccia Jovic: “500mila euro a tiro”! Ultima chance Milan?

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Due occasioni per convincere il Milan: il “flop” Luka Jovic è costato finora mezzo milione di euro per ogni tiro in porta ai suoi club

Con l’assenza in Serie A di Giroud per squalifica, contro Fiorentina e Frosinone, Luka Jovic ha l’occasione di conquistarsi finalmente il Milan. Dopo un inizio di stagione praticamente inesistente, il serbo può sfruttare la situazione per entrare nelle rotazioni dei titolari e convincere la società a non muoversi sul calciomercato di gennaio per ricercare un altro attaccante. Anche se i numeri dello scorso anno sono buoni, in questa stagione Luka Jovic è costato al Milan (e alla Fiorentina) 500 mila euro per ogni tiro in porta.

500mila euro a “tiro”

PEDULLA’: “JOVIC E ROMERO BOCCIATI… NON SONO DA MILAN!”

In un focus sull’edizione di oggi, la Gazzetta dello Sport ha definito “flop” l’arrivo di Luka Jovic al Milan, ponendo l’accento in maniera decisa sullo scarso rendimento del calciatore. Il quotidiano ha sottolineato che “ha uno stipendio lordo di 2,6 milioni, 217 mila euro al mese: nei cinque mesi stagionali (due da partente in viola, quasi tre a Milano) ai suoi club è costato circa un milione […] In base al contributo offerto, ognuno dei due tiri verso la porta è stato pagato cinquecentomila euro“.

Con l’assenza di Giroud, come sottolineato in apertura, Luka Jovic avrà probabilmente contro Fiorentina e Frosinone una delle ultime chance di convincere i tifosi del Milan, Stefano Pioli e la dirigenza rossonera prima che inizi il calciomercato invernale e prima quindi che la società cominci a valutare ancor più seriamente l’acquisto di un altro attaccante. Per la rosea, Pioli lo valuta “un giocatore che «se in forma» può essere utile alla causa, o anche qualcosa in più: «Sa giocare a calcio, potrà regalarci delle soddisfazioni», aveva sperato a inizio stagione“.

I numeri di Luka Jovic tra Fiorentina e Milan

“COLOMBO NO, OKAFOR E JOVIC SI?!”: IL GIORNALISTA ATTACCA

Nella scorsa stagione, Luka Jovic aveva ritrovato il feeling con il gol perso completamente dopo l’approdo al Real Madrid. In 50 presenze con la maglia della Viola, il serbo ha segnato 13 reti e messo a segno 5 assist. Un numero di reti considerevole se pensiamo che il totale dei minuti giocati tra tutte le competizioni è di 2386 minuti: la media gol è di uno ogni 183, praticamente una rete ogni due partite giocate. Con il Milan, Jovic è ancora a 0 gol e 0 assist in 7 presenze totali per il totale di 223 minuti giocati. Nelle due volte in cui ha cominciato da titolare, il serbo ha deluso le aspettative: a Genova nella vittoria allo scadere per 0-1 è rimasto in campo per praticamente tutta la partita senza però dare grandi contributi, mentre nella sconfitta casalinga contro l’Udinese dopo un primo tempo nullo a fianco di Olivier Giroud è stato sostituito all’intervallo.

ESCLUSIVA, PELLEGATTI: “JOVIC, METTO SV! ADESSO FUORI IL DISCORSO MERCATO”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate