“Gli manca il fiuto del gol, ma quando segni così…”: il Club su Jovic

I più letti

Andrea Roderi
Studente universitario, appassionato di radio, podcast e Milan. Aspirante giornalista professionista.

Con il Frosinone il Milan vince grazie (anche) alla prima gioia in rossonero per Luka Jovic: il futuro del serbo secondo il “Club”

Si parla di Milan al Club di Sky Calcio al termine della partita contro il Frosinone. Una vittoria importante per tornare a dare respiro alla classifica e ottenere il secondo +3 consecutivo. Trionfo non scontato, nonostante il livello di qualità inferiore dei laziali, nel segno soprattutto di Luka Jovic, autore della rete dell’1-0 e dell’assist in occasione del 3-0. Proprio sull’attaccante serbo si sono soffermati i tanti opinionisti della nota trasmissione.

ESCLUSIVA, PEDULLA’ SUL MERCATO: “PRIORITA’ DEL MILAN E’ IL DIFENSORE. SU JOVIC…”

Milan, con il Frosinone nel segno di Jovic

Caressa: “Il MIlan torna alla vittoria con Jovic, che ha esultato come se fosse una liberazione e ha giocato piuttosto bene con la squadra…”

Marchegiani: “Sono un paio di partite che dà segno di miglioramento”

Quagliarella: “Quando non segni è difficile, anche quando hai il sostegno dell’allenatore o prendi complimenti. Se la palla non entra per tanto tempo ne soffri, quando succede diventi un altro giocatore. A volte, in alcune partite, arrivi stanco e contratto. Se segni diventi un altro giocatore, anche se fino a due minuti prima facevi fatica a fare qualsiasi cosa. Fare gol è inspiegabile.

Una rete importante che può quindi dare grande fiducia a Jovic e a tutto il Milan, che proprio dalla vittoria con il Frosinone può ripartire per tentare di riaprire un campionato finora abbastanza deludente.

“L’EVENTO, IL GOL DI JOVIC”: LE TRE NOTIZIE DI MILAN-FROSINONE PER ORDINE

Quanto pesa quel pallone

Non è facile giocare con (quasi) tutto il Milan contro. La nuova opportunità data da Pioli a Jovic contro il Frosinone è stata l’occasione giusta per scrollarsi di dosso tutto il peso dei primi difficili mesi in rossonero. Giocare a San Siro con questo clima, poi, non è affatto semplice. Secondo De Grandis: “Questo è un ragazzo che la settimana scorsa su alcuni giornali veniva dato come già ceduto a gennaio. In questo modo, specialmente a San Siro, quando ti trovi davanti alla porta il pallone pesa tantissimo. Poi quando fai gol al volo cambia tutto.” Una difficoltà (forse) superata anche grazie al ritrovamento dell’istinto “killer” tipico dei numeri 9. Bergomi: “A me ha sempre dato la sensazione di essere un giocatore bravo ma senza il fiuto del gol, non sempre riesce a smarcarsi nel modo giusto. Questo anche se a volte fa dei gol bellissimi”. Insomma, il Milan riscopre il proprio attaccante di riserva e si gode una vittoria convincente contro il Frosinone. Nella speranza che la rete di Jovic sia solo la prima di tante in maglia rossonera.

MILAN – FROSINONE 3-1, BENNACER: “GRAZIE A TUTTI! LA COPPA D’AFRICA…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

 

Ultime news

Notizie correlate