Milan, Zirkzee: “Imitavo Ibrahimovic, Leao diverte, San Siro wow”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Zirkzee e le sue tante connessioni con il Milan: le orme di Van Basten in Nazionale, gli highlights di Ronaldinho e le esultanze di Ibrahimovic

Joshua Zirkzee si è raccontato a 360° per l’edizione di questa settimana di SportWeek e dalle sue dichiarazioni emergono molte connessioni con il Milan. L’attaccante del Bologna è al centro delle cronache di calciomercato in vista della prossima sessione estiva quando sarà l’obiettivo principale di molti club di Serie A e internazionali. Su di Lui il Milan, il Napoli e l’Arsenal sono le squadre più accreditate al momento. Nell’intervista il classe 2001 olandese ha parlato del sogno di ricalcare le orme di Marco Van Basten, del suo idolo, delle esultanze alla Ibra e dell’emozione indescrivibile di giocare a San Siro. Infine, l’ex Bayern ha svelato i giocatori che lo divertono di più in Serie A, tra questi uno dei rossoneri e un ex diavolo. Qui un estratto delle parole di Zirkzee al settimanale de La Gazzetta dello Sport.

ZIRKZEE PRIORITÀ PER IL MILAN, MA IL PRIMO PASSO È DELLA CONCORRENZA

Il sogno di seguire le orme di Van Basten

Joshua Zirkzee ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di SportWeek rivelando più volte il suo sogno legato alla nazionale olandese. Il prossimo obiettivo è l’Europeo di quest’estate in Germania: “Tutti i bambini olandesi sognano di ricalcare le orme di Marco Van Basten e degli altri grandi attaccanti della Nazionale. Mentire se dico che non sogno l’Europeo. Tutti vogliono rappresentare il proprio paese. Per me è la cosa più bella che ci sia. Considerando che saranno in Germania dove ho giocato, saranno ancora più speciali”.

IL MILAN HA SCELTO ZIRKZEE E FA SUL SERIO: DUE IDEE PER CONVINCERE IL BOLOGNA

Gli highlights di Dinho e le esultanze di Ibra

Zirkzee nelle tante risposte alle domande dell’intervista ha rivelato quale sarebbe la compilation di highlights che guarderebbe su Youtube di un ex giocatore e ha scelto un ex Milan. L’attaccante olandese è un grande appassionato di video di highlights. Questa quella che non si perderebbe: “Se potessi guardare una sola compilation di highlights della mia vita, guarderei Ronaldinho”. Successivamente, ha rivelato di aver imitato da giovane Ibrahimovic nelle esultanze senza alcun timore dei giudizi altrui: “Vedevo Zlatan Ibrahimovic esultare e io lo imitavo anche nelle esultanze. Non ho mai avuto paura se mi sentivo a mio agio. Non ho paura di prendermi dei rischi”.

PIOLI MILAN, LONGARI: “FUTURO? NO, CI SI GODE IL MOMENTO CON UN ‘MA’”

Zirkzee, una stella del Milan e un ex lo divertono

Zirkzee aprendosi al settimanale della rose ha espresso tutta la sua emozione nel giocare a San Siro, un posto per lui unico con solo un altro impianto rivale al mondo e sono arrivate anche la vittoria con l’Inter in Coppa e il pareggio con gol contro il Milan. Queste le sue sensazione nel giocare a La Scala del Calcio: “Giocare così bene a San Siro è stato bello, per noi quest’anno un posto magico dato che non abbiamo mai perso e anche vinto. Uno stadio fantastico, c’ero stato in tour con la mia famiglia. Il primo stadio dove sono entrato e ho subito percepito il calcio. Da tifoso insieme all’Allianz Arena di Monaco è lo stadio più bello d’Europa. Ha un’aura diversa dagli altri. Quando ho giocato lì, il bambino dentro di me si è gasato. Tutti i miei eroi nella loro carriera ci hanno giocato. Il Joshua bambino ha pensato: ‘Wow sono a San Siro'”. Infine, l’ex Bayern ha individuato i suoi due giocatori che lo divertono di più in Serie A. Uno giocava nel Milan fino alla scorsa stagione, l’altro è il numero 10 attuale del club rossonero: “De Ketelaere il giocatore che mi diverte di più in Serie A, mi piace il suo stile. Leao anche. Lo conoscono tutti”.

MILAN, SENTI FENUCCI: “THIAGO MOTTA, ZIRKZEE, SI PARLA TROPPO! CI INCONTREREMO”

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate