Ivan Juric in conferenza: “Pioli è una persona che apprezzo”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Il tecnico del Torino Ivan Juric è intervenuto nella consueta conferenza stampa della vigilia in vista del match Torino-Milan previsto per domani sera alle 20.45 allo Stadio Olimpico Grande Torino. Qui un estratto delle parole dell’allenatore croato.

Juric ha presentato così la partita: “Un Milan in forma, è una squadra forte che può fare gol e difendere in vari modi”.

 

Leggi Qui Pioli in conferenza pre Torino: “Dest e Diaz recuperati”

Sul Milan e Leao queste sono state le considerazioni del tecnico del Toro: “Nelle due partite dello scorso anno, nella prima partita Djidji ha fatto benissimo mentre al ritorno abbiamo sofferto. Bisognerebbe non farlo partire (Leao) poi su quella fascia c’è anche Theo che può fare la differenza”. Successivamente Ivan Juric ha risposto così a una domanda sulle partenze forti dei rossoneri : “Noi dobbiamo fare la nostra partita con tutte le attenzioni possibili”.

Juric ha comunicato gli assenti della sfida: “Manca Aina mentre Sanabria ha un problema muscolare al soleo”. Quindi ha risposto su eventuali ballottaggi di formazione e sicurezze: “Ricci e Linetty hanno caratteristiche simili”. “Vlasic gioca sempre perché è un giocatore completo, Miranchuk può darti qualità e legare i reparti mentre Radonjic ti da più spunto e accelerazioni”.

Nella partita di domani sera ci saranno alcuni ex per parte. Così Juric si è espresso sul momento di Pellegri (ex Milan): “Non bisogna frenare l’entusiasmo di Pellegri ed e è giusto che abbia questo entusiasmo sfruttando il momento decisivo. Spero che continui la sua crescita e migliori partita dopo partita”. Invece dall’altra parte Pobega (ex Torino) potrebbe giocare titolare e Juric ha dichiarato tutto il suo apprezzamento per questo calciatore: “Gioca abbastanza nel Milan ed è un ragazzo splendido perché ha le sue caratteristiche e mentre per tutto quello che non ha ci mette tantissimo per migliorare”.

Infine Juric ha parlato del collega Pioli: “è una persona che apprezzo e la sua forza è proprio tutto, la sua capacità di creare empatia con i giocatori e la capacità di variare, ad esempio Bennacer contro il Chelsea marcava Sterling”.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

 

 

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate